Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:29

Dellino a caccia del nono titolo italiano

Iscritto al Gruppo Sportivo dell'Esercito, il barese, 26 anni, dopo l'esperienza ai Giochi di Pechino (è giunto 14° nei 56 chilogrammi), si accinge ad affrontare nella categoria 62 chilogrammi i Campionati Assoluti di sollevamento pesi (sabato 4 ottobre a Molfetta)
di G. FLAVIO CAMPANELLA

Il barese Vito DellinoBARI - Sollevare pesi è faticoso. Vito Dellino, 26 anni, barese isciritto al Gruppo Sportivo dell'Esercito, dopo l'esperienza olimpica ai Giochi di Pechino (è giunto quattordicesimo nella categoria 56 chilogrammi), si accinge ad affrontare i Campionati italiani Assoluti in programma a Molfetta (PalaPoli) sabato 4 ottobre. «Sì, sono stato tra i primi a salire in pedana a Pechino (il 10 agosto), ma ho continuato ad allenarmi per tutto il periodo, cioè fino al ritorno in Italia della squadra il 21. Ho fatto soltanto cinque giorni di vacanza a Valencia con la mia fidanzata Michela e a fine mese ho subito ripreso per questo appuntamento. Stavolta, però, non avrò la necessità di scendere di peso. Parteciperò alla gara nella categoria 62 chili. È una scelta del mio allenatore, il bulgaro Georgi Gardev».

Per ora è così. Dellino ha già vinto nei 62 chili lo scorso febbraio i Campionati italiani Seniores svoltisi a Napoli . È molto probabile riesca a conquistare l'oro anche negli Assoluti, sebbene si cimenti in questa categoria per la prima volta. «Ho vinto gli ultimi otto titoli italiani nei 56 chilogrammi. Ora conto di cominciare nei 62, ma ci sono avversari di tutto rispetto come i palermitani Massimiliano Rubino e Alessandro Bosco e l'avellinese Pasquale Ricci. Entro due anni, quando sarà il momento, quando sarò fisicamente e atleticamente maturo, salirò di categoria anche nelle competizioni internazionali».

Il barese Vito Dellino (sollevamento pesi)Il programma a medio termine è finalizzato all'Europeo di aprile a Bucarest (Romania) e ai Giochi del Mediterraneo di Pescara di fine giugno, manifestazioni nelle quali Vito tornerà ai 56 chilogrammi. «In realtà, l'evoluzione è pensata in funzione olimpica. Sono appena finiti i Giochi in Cina e già si pensa a Londra 2012. A novembre del 2009 ci sarà il Mondiale di Goyang City, in Corea del Sud, che varrà già come gara di qualificazione alla prossima edizione. Per ora però mi godo questo evento, anche perchè c'è la possibilità di stare a casa e di allenarmi all'Angiulli (la società dove è cresciuto - ndr)». Senza sconti, però. Gli undici allenamenti a settimana restano. Del resto, sollevare pesi è faticoso.

• Il programma del campionato italiano di pesi il 4 ottobre a Molfetta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione