Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:57

Cannestracci: «Abbiamo capito i nostri punti deboli»

Il tecnico della Nava Gioia del Colle (serie A2 maschile di pallavolo) analizza la gara d'esordio persa contro Bassano: «Sono venute fuori le pecche. In questa settimana dovremmo lavorare molto sulla battuta. E sull'intesa tra palleggiatore e schiacciatori». In vista c'è Loreto
Cannestracci: «Abbiamo capito i nostri punti deboli»
GIOIA DEL COLLE (BARI) - A Gioia l'entusiasmo ha lasciato il posto alla delusione dopo che la Nava Gioia di fronte al Bassano ha dovuto cedere con un secco 3-0. All'indomani dell'amaro esordio, però, il club raccoglie i pezzi di un risultato poco piacevole e guarda avanti. Del resto, anche le sconfitte servono, soprattutto a capire dove la squadra va migliorata.

Sin dalla vigilia si era detto che il Bassano non avrebbe regalato nulla e che soprattutto il sestetto gioiese aveva bisogno di carburare e misurarsi in campionato per capire i limiti di un team del tutto nuovo, e così è stato. «Avevamo bisogno di perdere - commenta mister Cannestracci - cosa che nelle amichevoli non è avvenuto e quindi non abbiamo potuto capire i nostri punti deboli. Con il Bassano sono venute fuori le pecche di una squadra che certamente va migliorata dal punto di vista tecnico. In questa settimana dovremmo lavorare molto sulla battuta, fondamentale che ci ha penalizzato molto nell'esordio, in quanto ha permesso all'avversario di giocare la palla come meglio potevano grazie a ricezioni pulitissime. Inoltre, c'è da migliorare l'intesa tra il palleggiatore e gli schiacciatori, alcuni passaggi non mi sono piaciuti. E poi la difesa, insomma abbiamo da lavorare molto. Purtroppo, ripeto, avevo bisogno di perdere per capire gli errori».

Una settimana intensa quindi per i gioiesi, pronti a prepararsi al meglio per affrontare l'impegnativa trasferta di domenica prossima a Loreto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione