Cerca

Lorizio: «Una sconfitta che può farci bene»

Nella serie B1 maschile (girone C) di pallavolo, il Club Atletico Bari Volley subisce un brutto stop a Molfetta (3-0) nella seconda gara del torneo. Il tecnico degli ospiti: «Siamo incappati in una gara completamente storta». Atteso il riscatto nella trasferta di Marcianise
Lorizio: «Una sconfitta che può farci bene»
Il tecnico Pino Lorizio (Club Atletico Bari Volley)MOLFETTA (BARI) - La brutta copia del Club Atletico Bari Volley spumeggiante visto appena una settimana fa nell'esordio con il Chieti è costretto ad un brusco risveglio sul parquet del PalaPoli contro un Molfetta solido, cattivo agonisticamente e ben messo in campo. Bonati e soci hanno letteralmente dominato l'attesissimo derby barese della seconda giornata, riportando sulla terra la truppa di mister Lorizio, insolitamente spenta e quasi spaurita nei momenti caldi del match. Una prestazione da dimenticare in fretta per Rinoldo e compagni, chiamati a rialzarsi quanto prima se vogliono legittimare le loro velleità di alta classifica.

La compagine del capoluogo parte con la formazione tipo, con Laterza in cabina di regia, Di Fino sulla diagonale, Lacalamita e De Tellis al centro, Fiore e Rinoldo di banda, Basile libero. Defezione importante invece nelle file molfettesi, con Mister Avellis che sceglie Bonati per sostituire l'acciaccato Kunda, con Bruno a completare il reparto degli schiacciatori, Mazzarelli al palleggio, Di Iorio opposto, Costantini e De Mori centrali, La Gioia libero.

La cronaca è presto fatta: c'è equilibrio solo a inizio gara, fino al primo time-out tecnico. Poi Molfetta allunga e comincia un autentico assolo che durerà per tutta la partita. Bonati in attacco sembra tornato quello che qualche anno collezionava presenze in Nazionale, La Gioia in difesa non lascia cadere un pallone, mentre le certezze degli ospiti si infrangono impietosamente sui muri di Costantini e De Mori.

Il primo parziale si chiude con un 25-17 che lascia poco spazio a recriminazioni per il team di mister Lorizio. Chi si aspetta una fragorosa reazione della compagine gialloblu nella seconda frazione rimane ampiamente deluso da una squadra che fa fatica a ritrovarsi. Molfetta ne approfitta senza pietà, sbagliando pochissimo e mantenendo alto il proprio livello di gioco. La seconda parte del set del Bari Volley assomiglia molto ad una resa. Eloquente il parziale di 15-2, con cui i ragazzi del tecnico Avellis schiantano gli avversari aggiudicandosi il set per 25-13.

Nella terza frazione il copione non cambia: Molfetta conduce con autorità, lasciando le briciole agli ospiti, decisamente sottotono. Un attacco di Bruno pone fine all'agonia di Fiore e compagni. «Siamo incappati in una gara completamente storta - le parole a fine gara di Pino Lorizio, tecnico del Bari Volley - esattamente quello che non ci voleva contro una squadra esperta e ben organizzata come quella molfettese, che ha limitato al minimo il numero degli errori, strameritando i tre punti. Una sconfitta che deve far riflettere chi in settimana già camminava a cinque centimetri da terra. La B1 è invece un campionato durissimo in cui nulla è dato per scontato, una vera e propria battaglia da combattere fino all'ultima giornata. Sono comunque sicuro che questo brusco stop ci sarà salutare: sappiamo quali solo i nostri difetti e dobbiamo lavorare su quelli, sacrificandoci se possibile ancora di più in palestra». L'occasione per il riscatto sabato prossimo, ancora in trasferta a Marcianise.

PALLAVOLO MOLFETTA - CLUB ATLETICO BARI VOLLEY 3-0 (25-17; 25-13; 25-19)

PALLAVOLO MOLFETTA: Mazzarelli 3, Di Iorio 6, De Mori 6, Costantini 8; Bonati 11, Bruno 8, La Gioia (L), Ripa, Illuzzi, Kunda n.e., Fabiano n.e., Carelli n.e., Antonaci (L) n.e. All. Avellis-Palumbo.
CLUB ATLETICO BARI VOLLEY: Laterza 1, Di Fino 8, De Tellis 5, Lacalamita 5, Fiore 9, Rinoldo 11, Basile (L), Minafra 1, Carella, Fiorentino, Gelao n.e., Anselmo n.e. All. Lorizio-Bruno.
Arbitri: Marco Riccardo Zingaro di Foggia e Maurizio Canessa di Bari.
Spettatori: 700 circa.
MOLFETTA: Bp 0, Bs 3, Mp 8; BARI: Bp 2, Bs 7, Mp 3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400