Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:54

Molfetta-Ruvo è la finale del Trofeo Patella

Nelle semifinali, la Virtus ha battuto i padroni di casa del Cus Bari 94-75, mentre il Ruvo ha avuto ragione della Bawer Matera 82-78. Stasera ultimo atto del torneo di basket, a partire dalle 20 (ingresso gratuito) sul parquet del Pala Cus sul lungomare Starita di Bari
Molfetta-Ruvo è la finale del Trofeo Patella
La Virtus MolfettaMOLFETTA - Non è certamente stata una Nuova Virtus brillante quella che sul parquet del Pala Cus di Bari ha battuto i padroni di casa nella prima giornata del Trofeo "Patella", conquistando così il diritto di disputare la finale di questa sera. Una prestazione che ha certamente risentito dei carichi di lavoro intensi dell'ultima settimana: da lunedì mattina sino a venerdì sera, infatti, i biancoazzurri di coach Sergio Carolillo hanno duramente lavorato sul parquet del Pala Poli facendo il conto alla rovescia in vista dell'oramai imminente inizio del campionato di Serie A Dilettanti.

Così ieri sera a Bari Maggi e compagni hanno badato più a controllare la gara che a premere sull'acceleratore: una condotta che ha influito soprattutto su di un primo tempo avaro di emozioni, ad eccezione del caloroso saluto tributato dai circa 50 tifosi molfettesi presenti sugli spalti agli ex Andrea Storchi ed Antonio Labate, e durante il quale il gioco è stato spezzettato dai continui interventi arbitrali.
Nella seconda frazione lunga, invece, i molfettesi hanno fatto valere la maggiore caratura tecnica e hanno imposto ai padroni di casa il proprio gioco staccandoli definitivamente nel punteggio ed aggiudicandosi la contesa senza problemi. Da segnalare ancora una volta le prestazioni convincenti di Francesco Longobardi, top socorer della gara con i 23 punti a referto, e di Andrea Maggi vero leader della squadra.

Questa sera, a partire dalle 20 con ingresso gratuito, sul parquet del Pala Cus sul lungomare Starita di Bari, finale del torneo: la Virtus incontrerà il Ruvo dell'ex Francesco Teofilo che nell'altra semifinale si è imposto per 82 a 78 sul Matera. I ragazzi di coach Miriello, infatti, si sono arresi al termine di una partita opaca, costantemente condotta dai pugliesi, in cui i soli Maggioni, Ferrienti e Cortese hanno brillato dando il tutto per tutto per portare a casa la vittoria.
Molto nervosismo in casa materana con due falli antisportivi per Dacic e conseguente espulsione.

I TABELLINI DELLE PARTITE

Virtus Molfetta - Cus Bari 94 - 75 (22-26, 48-40, 59-65, 75-94)

Virtus Molfetta: Maggi 15, Nanut 2, Simeoli 8, Longobardi 23, Di Marcantonio 10, Stijepovic 9, Mapelli 9, Leo 15, Puglia 0, Parrino ne.
C
us Bari: De Feo 0, Bruni 2, Barozzi 14, Carulli 2, Vernillo 6, Calia 0, Ciocca 10, De Bellis 11, Labate 14, Storchi 15.

BAWER MATERA - RUVO 78-82 (18-29 37-46 61-59)

BAWER MATERA: Corvino 11, Dacic 2, Sottana 6, Ferrienti 18, Giuliani 5, Maggioni 17, Cortese 17, Gergati 2, Squeo, Marcosano, Vinciguerra.

RUVO: Zambon 14, Sartori 17, Di Pierro 10, Giordano 18, Teofilo 17, Mlinar 2, Grosso 4, Fornasari, Canatgalli, Parrocco, Chieco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione