Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 04:10

Parte la A d'Elite di pallamano: c'è Teramo-Casarano

Il torneo maschile si preannuncia molto combattuto, anche grazie alla presenza di Conversano (esordisce a Secchia) e Fasano (in trasferta a Siracusa). Sabato alle 19 (diretta su Sky) la gara dell'Italgest
• Noci ci riprova in casa dopo la scoppola di Merano
Parte la A d'Elite di pallamano: c'è Teramo-Casarano
I tifosi dellCASARANO - Dopo la convincente ed emozionante vittoria nella gara unica della Supercoppa Italiana contro lo Junior Fasano, inizia a prendere forma la stagione 2008-09 della Italgest Salento d'amare. Oggi il "taglio del nastro" della Serie A d'Elite: i Campioni d'Italia casaranesi rendono visita alla neopromossa Teknoelettronica Teramo, che torna nella classe regina dopo diversi anni di astinenza dalla massima espressione della pallamano italiana.

La Serie A d'Elite che sta per iniziare si preannuncia molto combattuta e livellata: a contendere il tricolore ai ragazzi allenati da mister Francesco Trapani ci sono Conversano e Bologna in prima fila con Prato e Siracusa pronte a recitare il ruolo della sorpresa del campionato. Attenzione, però, al Teramo di Trillini che, invece, entusiasta dopo la premiazione dalla Serie A1, respira l'eccitante aria delle otto grandi e intende centrare l'obiettivo della salvezza. La compagine teramana è stata molto attiva sul mercato estivo: spiccano gli ingaggi di Kocic, Bezerra e Kovalenko (tagliato in settimana e sostituito da Tosic).

La Italgest si recherà a Teramo con il preciso intento di mettere nel proprio carniere i primi tre punti del campionato. Il tecnico Trapani è costretto a rinunciare a Giuseppe Lovecchio ma può contare su un eccellente gruppo che ha dimostrato di costruire un gioco corale, di stringere i denti nelle difficoltà ma di saper dare una sterzata decisiva nei momenti topici del match. Trapani si affida alla straordinaria forma di Prskalo, alla concretezza di Carrara, all'estro di Di Leo e ad un consistente blocco difensivo che ben si sta comportando in quest'avvio di stagione. «Vogliamo partire con il piede giusto", dichiara lo stesso Prskalo, 7 reti in Supercoppa. "Il Teramo è una formazione da prendere con le pinze ma noi abbiamo le potenzialità per batterlo».

A dirigere l'incontro sarà la sempreverde coppia arbitrale Iaconello - Iaconello, alla terza conduzione consecutiva dei Campioni d'Italia (finale Handball Trophy, Supercoppa Italiana, e ora Teramo). Il ritorno della compagine teramana nella massima serie e la sua sfida ai rosso - azzurri saranno trasmesse in diretta su Sky Sport Extra, canale n° 204 del box interattivo, a partire dalle 19. Ulteriore motivo per i salentini per violare il "Palacquaviva Giorgio Binchi".

La Italgest Salento d'amare è da sempre attenta e costante promotrice di questo sport in Italia e in Europa. Infatti oggi negli studi televisivi della RAI alle ore 18, il presidente Gianni Ippoliti sarà ospite della storica trasmissione dedicata alla Serie B di calcio "90° minuto" ed esporrà la Supercoppa Italiana conquistata martedì. «Sarà un'occasione importante per far conoscere questa disciplina in Italia», afferma Ippoliti. «Ho ricevuto l'invito per parlare riguardo alla mia idee dei bambini arbitri di calcio e ho colto l'occasione per essere da ambasciatore di questa disciplina. Ci stiamo dando da fare in questo senso e spero che anche gli altri team facciano altrettanto per la crescita della pallamano».

Completano la prima giornata di campionato Gammadue - Conversano (arbitrano i siciliani Chiarello - Pagaria), Al.Pi. Prato - Bologna (Cason - Cattozzo), e Albatro - Junior Fasano (Di Domenico - Fornasier). A partire dalle 18:45, invece, appuntamento con la diretta scritta di Teknoelettronica Teramo - Italgest Salento d'amare sul portale italgestpallamano.it con un ricco antipasto di notizie, curiosità ed interviste.

• Noci ci riprova in casa dopo la scoppola di Merano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione