Cerca

La Stamplast Martina si svela di fronte a Di Pinto

Nella prima giornata del campionato di serie A1 di pallavolo maschile, esordio con tuffo nel passato per la Stamplast. Domani sera al Pala Wojtyla (ore 18) debutto ufficiale per il club contro Perugia
• Gioia riscopre la serie A2 contro Bassano
La Stamplast Martina si svela di fronte a Di Pinto
Stamplast Martina (A1 maschile di pallavolo)MARTINA FRANCA (TARANTO) - Tanti ex sulla strada della Prisma Volley che trasferitasi a Martina Franca spera di trovare in Valle d'Itria nuovi appassionati. Per coach Di Pinto (otto stagioni sulla panchina di Taranto), soprattutto, ma anche per Felizardo (in riva allo jonio nella stagione 2006-07) e per Vujevic (a Taranto, sponda Magna Grecia, dal 2000 al 2002) sarà partita particolare. Tra i biancozzurri di casa grandi motivazioni in particolare per Cernic che torna a giocare nel campionato di serie A1 italiano dopo oltre 3 anni (ultimo match il 5 aprile del 2005) e Ricciardello che per la prima volta affronta una stagione da titolare nel ruolo di libero.

QUI STAMPLAST MARTINA FRANCA - Ecco il pensiero di coach Lattari sull'avversario di domani: «Perugia? Una squadra tosta, che si è rinforzata rispetto alla scorsa stagione. Ha una base solida composta dal palleggiatore Sintini, dall'opposto Stokr, dal ricevitore Vujevic e dal libero Pippi, alla quale ha aggiunto tre giocatori fortissimi come i centrali Bovolenta e Felizardo e lo schiacciatore Savani. Hanno quattro giocatori in grado di effettuare un servizio in salto molto aggressivo e con questa arma possono mettere in difficoltà qualsiasi avversario impedendogli di attuare un gioco più vario e meno scontato. Tatticamente per noi sarà una partita difficile. Dovremo fare un gran lavoro in ricezione ed anche a muro ed in difesa. Dobbiamo limitare al massimo le loro potenzialità. Perugia sicuramente la metto tra le otto squadre più forti del torneo. Per noi sarà dura anche perché non avremo due importanti cambi a disposizione in attacco, quelli costituiti da Valdir e Stojkovic che non saranno del match in quanto non ancora in regola con il tesseramento».

L'allenatore di Rio de Janeiro confida nel sostegno di vecchi e nuovi tifosi: « Per noi della Prisma poi c'è lo stimolo di cominciare una stagione in un posto differente da quello del recente passato con la speranza di riuscire ad entrare subito nel cuore degli sportivi martinesi e di tenere legati a noi gli appassionati tarantini. Il fattore campo per noi sarà molto importante quest'anno, abbiamo bisogno del calore del pubblico che deve diventare un giocatore in più per noi».

L'AVVERSARIO - La voglia di tornare protagonisti è tanta. L'Rpa dopo aver lottato per non retrocedere quest'anno si ripropone di tornare in lizza per lo scudetto. Il patron Sciurpa ha messo nelle mani di Di Pinto una squadra in grado di lottare alla pari con le solite note (Treviso, Trento, Macerata, Cuneo). A due specialisti della ricezione che sembrano non sentire il peso dell'età come Vujevic (schiacciatore, 35 anni) e Pippi (libero, 37 anni) è stato aggiunto Savani, ex Roma, alla ricerca di conferme dopo esser stato per anni una promessa del volley italiano. Al centro cambio di coppia e spazio all'esperienza ed alle capacità tecniche di centrali dalle provate capacità come il brasiliano Felizardo (da Cuneo) e Bovolenta che ha lasciato Piacenza dopo cinque stagione. Diagonale palleggiatore opposto riconfermata con Sintini-Stokr in grado di sfruttare il feeling maturato la scorsa stagione.

PRECEDENTI - Ovviamente si prendono in considerazione i precedenti della Prisma Taranto. Il confronto statistico è in perfetta parità (sei a sei). La scorsa stagione gli umbri si imposero sia all'andata che al ritorno.

LE PROBABILI FORMAZIONI - Stamplast Martina Franca: 2 Coscione, 16 Granvorka, 3 Moltò, 7 Vulin, 6 Cernic, 18 Rodriguez, 1 Ricciardello (libero), a disp: 5 Stancu, 9 Guglielmi, 14 Quartarone. All. Lattari.
Rpa Perugia: 10 Sintini, 14 Stokr, 11 Felizardo, 16 Bovolenta, 13 Vujevic, 3 Savani, 12 Pippi (libero), a disp: 1 Kovacevic, 7 Nemec, 8 Serafini, 15 Fanuli (l), 17 Botti, 18 Lipparini. All. Di Pinto.
Arbitri: Roberto Boris di Pavia e Sandro La Micela di Trento.

RADIO, TV ED INTERNET - Torna l'appuntamento con la diretta in streaming sul sito di Lega Volley per seguire minuto per minuto tutte le gare dalla Serie A TIM. Tutte le emozioni live dei Campionati di Serie A1 e A2 TIM si potranno ascoltare collegandosi al sito www.legavolley.fm. Si potrà ascoltare a Volley Time Web Radio anche all'indirizzo www.legavolley.it. (Martina Franca inserita tra i campi principali). Collegamenti da Martina Franca anche su Radio Latte & Miele a partire dalle ore 18.00, la verve radiofonica della trasmissione condotta da Marco Caronna dal titolo Set & Note.

BIGLIETTI IN PREVENDITA - Si prevede una grossa affluenza di pubblico domani sera. I tagliandi saranno ancora in prevendita domattina presso il palasport Karol Woytila dalle ore 10 alle ore 12.00. Da Taranto è possibile giungere in autobus a Martina Franca grazie all'accordo con il Consorzio Trasporti Pubblici della Provincia (costo due euro), partenza alle ore 16 via Minniti angolo via Japigia.

SERIE A1 - PRIMA GIORNATA DI ANDATA

Sabato 27 settembre, ore 18,30)
Itas Diatec Trentino - Yoga Forlì (diretta Sky Sport 2) Arbitri: Pol - Gnani

Domenica 28 settembre, ore 18
Stamplast Martina Franca - Rpa LuigiBacchi.it Perugia Arbitri: Boris - La Micela
Antonveneta Padova - Copra Nordmeccanica Piacenza Arbitri: Rapisarda - Sobrero
Sisley Treviso - Marmi Lanza Verona Arbitri: Padoan - Puecher
Framasil Pineto - Lube Banca Marche Macerata Arbitri: Santi - Pasquali

Domenica 28 settembre, ore 18,30
Callipo Vibo Valentia - Lannutti Cuneo (dir. Sky Sport 2) Arbitri: Cesare - Cinti

Lunedì 29 settembre, ore 20,30
Paradiso Montichiari - Trenkwalder Modena (dir. Sky Sport 2) Arbitri: Sampaolo - Saltalippi

• La A2 è di nuovo realtà. Gioia la riscopre contro Bassano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400