Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 01:19

Cras, fine settimana di basket in Campania

Doppio test amichevole di Taranto contro squadre di serie A1 femminile con le quali si dovrà fare i conti anche nell'imminente stagione: domani ioniche a Napoli (ore 17), sabato si sposteranno a Pozzuoli (inizio ore 18). Il ritorno di Greco: «È stupendo giocare a Taranto»
Cras, fine settimana di basket in Campania
Michelle Greco (Cras Taranto)TARANTO - Doppio test in Campania per il Cras. Entrambe le amichevoli, fissate per venerdì e sabato, sono contro squadre della serie A1 di basket femminile. Dunque due probanti avversari in vista del campionato che prenderà il via per Taranto il 12 ottobre a Roma, con il match spigoloso contro Faenza. Napoli e Pozzuoli, queste le avversarie della squadra di Roberto Ricchini.

RITORNO DOMANI AL PALABARBUTO - Al PalaBarbuto di Napoli il Cras ha lasciato l'ottimo ricordo della semifinale conquistata tre stagioni fa sul filo di lana. Quella di domani, venerdì 26 alle ore 17, non è certo una partita ufficiale che promette spettacolo di alto livello, ma si tratta di un'amichevole importante.

Il Vomero Basket ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, lamentando la fine della carriera a sorpresa della sua punta di diamante Holland-Corn. Via anche Horasan, Cirone, Ndiaye e coach Molino, il club di Panza ha ricostruito parte della squadra. Dalla Finlandia ha pescato la coppia dell'area Tuukkannen-Laaksonen, ben comportatesi alle recenti qualificazioni europee con la propria nazionale. Ma nell'area l'assoluta protagonista sarà l'ex Faenza Cintia. Restano le confermate Mauriello, Gentile, Giauro e Paterna.

Da scoprire la sostituta del cecchino Holland-Corn. La società ha provato Ekworomadu, appena uscita da Texas State University. Ma il test è risultato "negativo". L'americana tornerà a casa, al suo posto, assicura il club campano, arriverà a breve la giocatrice giusta. Sarà sicuramente felice il neo coach delle "azzurre" Fabio Fossati, vecchia conoscenza del Cras che vinse lo scudetto contro la sua ex Como nel 2003.

CRAS IN CAMPO CON GRECO E SAURET-GILLESPIE - «Sono felice di essere ritornata a Taranto. Per me si tratterà della quarta A1 consecutiva con i colori rossoblù. È un record che mi riempie di orgoglio». Queste le prime parole di Michelle Greco, atterrata a Bari mercoledì sera e già sul parquet del PalaMazzola il giorno dopo per il primo allenamento con Ricchini. «Il mio giudizio sulla squadra costruita dal club? Buonissimo. Con ingressi importanti come Batkovic e Mahoney. Mi dispiace per l'infortunio di Brunson, spero torni presto con noi»

A Napoli, oltre a Greco, coach Ricchini potrà utilizzare anche la guardia-ala francese Audrey Sauret-Gillespie, che gradualmente sta ritrovando la forma fisica dopo il problema di affaticamento al ginocchio, in seguito all'avvio di preparazione. Queste le disponibili di casa rossoblù: Zimerle e Bello play; Greco, Dimonte e Russo guardie; Sauret-Gillespie, Mahoney e Masoni ali; Prado e David pivot. Convocata anche Siccardi, ma non potrà giocare a causa di noie muscolari in via di soluzione. La guardia brindisina, da lunedì, tornerà a lavorare con il gruppo.

SABATO IN CASA DEL POZZUOLI - L'altra amichevole del Cras sarà sabato 27 alle ore 18 sul rettangolo della Pallacanestro Pozzuoli, alla seconda partecipazione al massimo campionato italiano. Squadra leggermente ritoccata, quella allenata da Fulvio Palumbo. Alle confermate Paparo, Andjelic, Ferazzoli, Margio, Minervino, Grasso (ex Cras) e Dixon (la forte ala arriverà l'1 ottobre dagli States), si aggiungono i nuovi arrivi: il play-guardia svedese Aili, la guardia Favento, la guardia-ala Benko ed il centro cubano Aties, che sta recuperando da un'operazione di pulizia al ginocchio e contro il Cras non ci sarà.

RICCHINI: «MI ASPETTO NUOVI PROGRESSI» - «Le amichevoli che giochiamo in Campania possono fornire utili indicazioni sullo stato fisico-tecnico della squadra. Sebbene incompleti ed in piena preparazione, mi aspetto nuovi progressi, dopo quelli visti nell'amichevole con Rende».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione