Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 09:21

A Bari scocca l'anno del tennistavolo

Presentate le iniziative in sinergia tra Coni, Comune, Fitet e mondo della scuola: sabato e domenica il Top Campioni, in primavera i campionati italiani nel nuovo PalaFlorio. In mezzo, il progetto "Tennistavolo a scuola". Centro tecnico federale al liceo Salvemini
A Bari scocca l'anno del tennistavolo
BARI - Un evento internazionale, uno nazionale, un progetto a tappeto per le scuole primarie e un nuovo centro tecnico federale. Tutto a Bari, tutto all'insegna del tennistavolo, disciplina sportiva che di fatto marcherà la stagione sportiva e scolastica cittadina 2008-2009. Ciò grazie alle iniziative intergrate, frutto della sinergia tra Coni, Comune, FITeT - Federazione Italiana Tennistavolo e mondo della scuola, presentate oggi in conferenza stampa al Comune di Bari dal sindaco Michele Emiliano, dagli assessori comunali allo Sport Elio Sannicandro e all'istruzione Pasquale Martino, dal presidente nazionale della FITeT Franco Sciannimanico, e dal presidente del Coni Bari Nino Lionetti.

Si parte il 27 e 28 settembre 2008 con il "Top Campioni", la manifestazione sportiva più importante del calendario agonistico della Federazione Italiana Tennistavolo, poiché coinvolge non soltanto i migliori 12 atleti e atlete italiani - inclusa la diciottenne molfettese Rossella Scardigno - ma anche i migliori 12 stranieri tesserati per club italiani nel massimo campionato. Il tutto arricchito anche dalla presenza della nazionale ungherese. Saranno a Bari Wenling Tan Monfardini, Nikoleta Stefanova e Mihai Bobocica, i tre atleti che hanno giocato le Olimpiadi di Pechino, gli altri azzurri Tomasi e Crotti, il campione italiano assoluto Umberto Giardina e tanti altri fuoriclasse, dal ceco Richard Vyborny, ai monumenti Yang Min e Alessia Arisi, fino ai promettenti Bisi e Rech. Gare a ingresso gratuito al Palamartino, sabato dalle ore 16 e domenica dalle 9 (con finali dalle 16). Testimonial, la showgirl Francesca Lodo.

Annunciati poi i Campionati italiani di tennistavolo, che tra maggio e giugno 2009 animeranno il Palaflorio, il più grande palazzetto della città di Bari restituito ai baresi, rinnovato e potenziato nelle sue funzioni di teatro di sport ed entertainment.

In mezzo, durante tutta la stagione sportiva e scolastica, spazio al progetto "Tennistavolo a scuola", rivolto alle scuole primarie baresi per promuovere e diffondere tra i ragazzi la pratica di uno sport altamente spettacolare e coinvolgente. L'iniziativa, che partirà a ottobre, prevede lo svolgimento di lezioni in orario curriculare o extracurriculare (a scelta della scuola) da parte di un esperto FITeT. Il tavolo da gioco, insieme ad una dotazione di racchette e palline, sarà fornito gratuitamente alle scuole che hanno aderito.

Per l'adesione - che si innesta nel quadro più ampio delle iniziative di Coni Puglia Stars, progetto sviluppato dal Coni Puglia e realizzato grazie alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata - è stata necessaria l'individuazione di un ambiente scolastico da adibire a "spazio tennistavolo", un luogo interno alla scuola che sarà stabilmente destinato alla pratica del tennistavolo da parte dei ragazzi.

Ma non è tutto. Infatti, per supportate quanti già sono impegnati nel tennistavolo e per avvicinare quanti volessero cimentarsi in questo sport in modo continuativo, la FITeT, in accordo con il Coni Puglia, ha aperto infine anche un centro tecnico federale presso alcune aree messe a disposizione dal Liceo scientifico barese "G. Salvemini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione