Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 06:26

Il Cras Taranto scalda i muscoli per la A1

Buon test al PalaMazzola da parte delle ioniche in vista del campionato di A1 femminile di basket (dal 12 ottobre). Battuto il Rende. Nel weekend doppio test per le rossoblù in Campania: venerdì a Napoli contro la Phard, sabato contro Pozzuoli (entrambe in A1)
Il Cras Taranto scalda i muscoli per la A1
CRAS TARANTO-CALABRA MACERI RENDE 77-45

CRAS TARANTO: Zimerle 11, Russo 3, Mahoney 36, Prado 13, David 9; Bello, Dimonte 5, Siccardi ne, Sauret-Gillespie ne. All. Ricchini.
CALABRA MACERI RENDE: Donati 6, Cioni 11, Chesta 9, Scibelli 13, Lauria 4; Condello, Catanese, Cammisa, Ciminelli 2. All. Valentinetti.
PARZIALI: 19-17, 34-27, 66-37, 77-45.

TARANTO - Un centinaio di appassionati rossoblù per la prima amichevole casalinga del Cras. A ranghi ridotti, a tabellone spento, la nuova formazione allenata da Roberto Ricchini ha scaldato i propri muscoli e testato gli schemi in vista della "prima" di campionato, in programma il prossimo 12 ottobre a Roma, contro Faenza, nel classico concentramento su parquet unico.

A fare da attendibile banco di prova il grintoso Rende, squadra che sta preparando la sua settima A2 consecutiva. Buona la prova nel complesso, da parte della formazione jonica, con segnali incoraggianti offerti dalle confermate Zimerle e Bello, dalle novità David e Mahoney, e dalla giovane Dimonte.

L'AMICHEVOLE - Ricchini ha mandato in campo questo quintetto: Zimerle play, guardia Russo, ala Mahoney (primo test match per l'americana giunta giovedì scorso), Prado e David pivot. Forzatamente in panchina l'ala Sauret-Gillespie (in recupero, alterna lavoro muscolare ad esercizi col pallone) e Valentina Siccardi (lo strappo muscolare è in fase di guarigione).

Con una squadra incompleta, Ricchini ha fatto di necessità virtù, inventandosi in corsa d'opera quintetti plausibili. Buono l'atteggiamento mentale del Cras, che ha spesso cercato le tradizionali verticalizzazioni. Per tale motivo il tecnico rossoblù ha spesso sfruttato la velocità delle piccole. La circolazione celere è stata spesso attuata per eludere la fastidiosa difesa a "zona" ordinata dall'ex playmaker della Scavolini Pesaro, il pescarese Valentinetti, ora allenatore del quintetto calabrese. Nel suo Rende due prodotti lanciati dal vivaio del Cras: la guardia Alessandra Ciminelli e l'ala Sara Lauria.

MAHONEY PROTAGONISTA - L'amichevole con il Rende ha evidenziato la buona forma della guardia statunitense Megan Marie Mahoney. Strategica visione di gioco, movimenti rapidi con la palla, mira interessante dalla media distanza e lucidità in penetrazione. Queste le prime armi mostrate al PalaMazzola dall'ex giocatrice del Parma, che col Rende è stata la top scorer rossoblù con 36 punti.

BELLO-GRECO: IL RITORNO - Non si vedevano assieme sul rettangolo di gioco dal 17 febbraio scorso. Oggi in amichevole, con il Rende, spesso Ricchini ha sfruttato la coppia di piccole formata dalla vicentina Anna Zimerle e dall'italo-australiana Monica Bello. Si tratta di una soluzione tattica provata in vista della stagione ufficiale. Le due play, insieme, formano un motorino vitale per il Cras. Durante l'amichevole, all'8' del terzo periodo, l'ambiente ha però avuto un sussulto perché proprio Zimerle si è bloccata a terra a causa di una caduta. Solo una botta al ginocchio, nulla di grave. Inevitabile il ritorno in panchina dell'ex azzurra. La giocatrice è poi rientrata nel quarto parziale.

RICCHINI: PROVA INCORAGGIANTE, ASPETTIAMO GLI ALTRI ARRIVI - Il coach del Cras si ritiene moderatamente soddisfatto dopo il test di ieri contro il Rende. «Oggi sono arrivati i segnali che mi aspettavo, specie sotto il profilo tattico-mentale. La mia squadra è ancora a ranghi ridotti, aspettiamo i nuovi arrivi, ma c'è stato l'impegno giusto. Dobbiamo lavorare ancora. Lo stop di Brunson? Purtroppo non ci voleva - risponde il tecnico rossoblù - ora la società cercherà di trovare una degna sostituta».

BRUNSON, SOCIETA' IN ATTESA - Dopo aver ricevuto la diagnosi dall'èquipe medica dei Sacramento Monarchs (4 mesi di stop), la società crassina attende dal club americano, informazioni sul giorno dell'operazione alla quale si sottoporrà il pivot di Washington. Dopo l'intervento alla cartilagine, il club rossoblù saprà con esattezza i tempi di recupero della giocatrice, che è nel roster di Ricchini, in vista di campionato e Europe Cup. Nel frattempo la società scandaglia il mercato comunitario, per l'acquisto di un nuovo pivot.

DOPPIA AMICHEVOLE IN CAMPANIA - Nel fine settimana doppio test match in Campania: venerdì a Napoli contro la Phard, sabato contro la Pallacanestro Pozzuoli. Entrambe le squadre sono di serie A1.

• Il calendario della serie A1 femminile di pallacanestro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione