Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:55

Il Club Atletico Bari Volley travolge il Chieti

Buona la prima di campionato (B1 maschile): secco 3-0 agli abruzzesi. Il tecnico Lorizio: «Buon esordio, specie sul piano del carattere». Sotto 20-24 nel secondo set, Rinoldo e soci sono riusciti a ribaltare il parziale (35-33). Tutto facile nel primo e nel secondo parziale
Il Club Atletico Bari Volley travolge il Chieti
Club Atletico Bari VolleyCLUB ATLETICO BARI VOLLEY - GALENO PALLAVOLO CHIETI 3-0 (25-16; 35-33; 25-17)

CLUB ATLETICO BARI VOLLEY: Laterza 3, Di Fino 13, De Tellis 6, Lacalamita 3, Fiore 20, Rinoldo 11, Basile (L), Minafra, Carella n.e., Fiorentino n.e., Gelao n.e., Anselmo n.e. All. Lorizio-Bruno
GALENO PALLAVOLO CHIETI: Ardu, Cetrullo 25, Brunn-Shulte 9, Guidone 2, Figliolìa 6, Piccioni 6, Di Clemente (L), Serafini 2, Lapacciana, Di Nardo n.e., De Leo n.e., Costa n.e. All. Di Pinto-Flacco Monaco
Arbitri: Maurizio Ianaro di Benevento e Maurizio Di Meglio di Napoli.
Spettatori: 300 circa
BARI: Bp 6, Bs 9, Mp 5; CHIETI: Bp 3, Bs 13, Mp 6

BARI - Comincia con il piede giusto l'avventura del Club Atletico Bari Volley nel campionato di B1 stagione 2008-2009: i ragazzi di Pino Lorizio hanno superato con un secco 3-0 i temibili abruzzesi del Chieti, rendendosi protagonisti di una prestazione autoritaria, valida sia sul piano del gioco, sia sul piano della determinazione e della cattiveria agonistica, messe in campo in particolare nei momenti di difficoltà. Emblematica in questo senso la strepitosa rimonta del secondo set: sotto 20-24, Rinoldo e soci sono riusciti a ribaltare il parziale con una reazione rabbiosa, dimostrando di non voler lasciare agli avversari neanche le briciole: è questo lo spirito giusto per emergere in un torneo duro e difficile come quello appena iniziato, specie se si hanno obiettivi ambiziosi come quelli dichiarati dalla squadra barese.

Recuperato in extremis il martello Fiore, in dubbio fino all'immediata vigilia del match, Mister Lorizio lo schiera di banda in coppia con Rinoldo, con Laterza al palleggio, Di Fino opposto, Lacalamita e De Tellis centrali, Basile libero. Dall'altro lato della rete coach Di Pinto parte con la formazione annunciata con Ardu in cabina di regia, Cetrullo sulla diagonale, Brunn-Shulte e Guidone al centro, Figliolìa e Piccioni schiacciatori-ricevitori, Di Clemente libero.

Si comincia con la compagine di casa tesa a mettere subito in chiaro le cose: espugnare il Palazzetto dello Sport di Carbonara dovrà essere un'impresa per chiunque. I ragazzi di Lorizio allungano immediatamente, surclassando gli abruzzesi soprattutto a muro, mentre in attacco Fiore, Rinoldo e Di Fino, ben innescati da Laterza, fanno la differenza. Il 25-16 con cui si chiude la prima frazione è la logica conseguenza di un vero e proprio dominio.

Nel secondo parziale la formazione teatina, punta nell'orgoglio, si scuote, complice anche un certo rilassamento di Fiore e soci. In particolare l'opposto Cetrullo mette a dura prova la retroguardia barese, e Chieti arriva a condurre anche di 6 lunghezze. Ma al momento di concretizzare il notevole vantaggio qualcosa si inceppa nei meccanismi della squadra ospite, mentre quella di casa compie un autentico capolavoro. Sul 20-24 qualunque formazione si sarebbe arresa; non Bari che annulla quattro set-point consecutivi, per poi aggiudicarsi il parziale ai vantaggi per 35-33 dopo una girandola di emozioni.

Avanti due set a zero, e con una situazione psicologica ampiamente favorevole, Bari torna nella terza frazione la squadra cinica e spietata della prima, pronta a non perdonare il minimo errore. La compagine del capoluogo pugliese macina gioco e punti senza pietà, per Chieti non c'è più nulla da fare. Una battuta sbagliata di Figliolìa mette fine al match, facendo esultare il team del presidente Vastano per i primi tre punti stagionali.

«Un buon esordio soprattutto dal punto di vista del carattere - le parole a fine gara di un raggiante Pino Lorizio, tecnico del Bari Volley - la squadra ha reagito bene alle difficoltà, mostrando progressi importanti anche sul piano del gioco e dell'intesa e non era facile contro una compagine di ottimo livello come quella teatina. Era importante iniziare bene, il campionato è lungo e difficile, ci aspettano tante battaglie. Ma se continuiamo a lavorare seriamente in palestra come abbiamo fatto finora, potremo dire la nostra». Nel prossimo turno Rinoldo e compagni impegnati sul difficile campo di Molfetta in un derby barese che promette spettacolo.

Nelle altre gare del primo turno spicca la netta vittoria casalinga del Terlizzi di Mister Lorenzoni sul Gela, squadra tra le più accreditate dagli addetti ai lavori nella lotta alle zone altissime della graduatoria. Pirola e compagni si sono imposti per 3-0 denotando una maggiore lucidità nei momenti decisivi del match. Di spicco anche il successo di Sora su Spoleto. Sono arrivati tutti al tie-break i tre colpi esterni della giornata, messi a segno da Molfetta nel derby con Galatina, da Alberobello/Fasano ai danni di Terni e da Marcianise sul parquet di Foggia. Completano i risultati l'affermazione di Ostia su uno Squinzano ancora in palese ritardo di condizione e quella dei messinesi del Brolo su Avellino, in un match intenso ed equilibrato risoltosi al quinto set.

B1 MASCHILE - GIRONE C - PRIMA GIORNATA

AVIS VILLA IGEA FOGGIA - ITALGRAFICA MARCIANISE 2-3 (25/23 25/22 18/25 21/25 13/15)
CIESSE VOLLEY BROLO - PALLAVOLO AVELLINO 3-2 (25/ 19 18/ 25 25/ 22 25/ 27 15/ 12)
CITTA'DI TERLIZZI - LUCAUTO HERACL.GELA 3-0 (26/ 24 25/ 23 25/ 20)
GLOBO SORA - MARCONI MM SPOLETO PG 3-1 (19/ 25 25/ 18 25/ 22 26/ 24)
LOGO OSTIA VCLUB - RM CITTA'DI SQUINZANO LE 3-0 (25/ 17 25/ 17 25/ 7)
CLT THISSENKRUPP TERNI - POLISPORT FASANO BR 2-3 (23/ 25 25/ 23 18/ 25 25/ 23 12/ 15)
AS CABV BARI VOLLEY - GALENO PALLAVOLO CHIETI 3-0 (25/ 16 35/ 33 25/ 17)
SBV PALL.GALATINA - PALLAVOLO MOLFETTA 2-3 (19/ 25 25/ 20 24/ 26 25/ 23 9/ 15) 

Classifica

LOGO OSTIA VCLUB RM 3
AS CABV BARI VOLLEY 3
CITTA'DI TERLIZZI BA 3
GLOBO SORA FR 3
SA ITALGRAFICA MARC.CE 2
POLISPORT FASANO BR 2
PALLAVOLO MOLFETTA BA 2
CIESSE VOLLEY BROLO ME 2
PALLAVOLO AVELLINO 1
SBV PALL.GALATINA LE 1
CLT THISSENKRUPP TERNI 1
AVIS VILLA IGEA FOGGIA 1
MARCONI MM SPOLETO PG 0
LUCAUTO HERACL.GELA CL 0
GALENO PALLAVOLO CHIETI 0
CITTA'DI SQUINZANO LE 0

• Risultati, classifiche e calendari di serie B1 maschile (girone C) e B2 femminile (girone G)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione