Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:43

Caserta risolleva il Lecce: 1-1 con il Siena

I giallorossi pareggiano (gol di Ficagna e Caserta) nella terza giornata del campionato di calcio di serie A. Mercoledì Inter-Lecce
• Gli arbitri al Via del Mare senza gli auricolari
• I RISULTATI DALLA A ALLA SERIE D
Caserta risolleva il Lecce: 1-1 con il Siena
Fabio Caserta (Lecce) dopo il gol al SienaLECCE-SIENA 1-1 (0-1 nel primo tempo)

LECCE (4-3-1-2) - Benussi; Polenghi, Stendardo, Fabiano, Antunes; Boudianski (dal 54' Caserta), Zanchetta, Ariatti; Giacomazzi; Cacia (dal 45'+1' Castillo), Tiribocchi. Allenatore: Mario Beretta.
SIENA (4-3-1-2) - Curci; Rossettini, Ficagna, Portanova, Rossi; Vergassola, Codrea, Galloppa; Kharja; Calaiò (dall'80' Zuniga), Frick (dal 71' Ghezzal). Allenatore: Marco Giampaolo.

Arbitro: Andrea Romeo di Verona.
Marcatori: 39' Ficagna/S, 56' Caserta/L.
Ammoniti: 21' Fabiano/L, 40' Benussi/L, 48' Curci/S, 56' Rossi/S, 81' Galloppa/S.

BARI - Partita e punteggio in perfetta parità. Finisce 1-1 tra Lecce e Siena al termine di una gara nella quale le due squadre si sono divise equamente la scena: primo tempo di netta marca senese con la squadra di Giampaolo che, passata in vantaggio con Ficagna, ha mancato il raddoppio con Khaja, e secondo tempo con un netto predominio del Lecce che ha pareggiato le sorti della gara e subito dopo ha sfiorato il successo con Zanchetta.

Uguali nel modulo di gioco (Beretta l'anno scorso allenava il Siena) ed anche nel carattere con cui si sono battute, le due squadre hanno determinato la loro prova grazie all'impulso ricevuto dai giocatori più rappresentativi.

Nel primo tempo il Siena è stato sospinto dall'ardore di Ficagna e dall'estro di Kharja e se avesse potuto contare su un più incisivo Frick sarebbero stati guai per il Lecce. La squadra di casa, dal canto suo, si è mossa a fari spenti, poi nella ripresa ha trovato un migliore assetto tattico con l'inserimento di Caserta, l'arretramento di Giacomazzi a centrocampo e l'innesto di Castillo in avanti.

Zanchetta ha assunto il controllo delle operazioni ma in avanti è mancata la spinta di Tiribocchi, quasi mai entrato in zona tiro.
I due gol sono stati confezionati su calci piazzati: il vantaggio del Siena è scaturito da un corner battuto da Kharja, palla corretta da Rossettini e scaraventata in rete da Ficagna; il pareggio del Lecce è stato propiziato da una punizione di Zanchetta con deviazione in rete di testa di Caserta, entrato in campo da soli 8'.

Caserta sta diventando per il Lecce l'uomo della provvidenza perché anche domenica scorsa contro il Chievo aveva sbloccato il risultato.
Nel Siena il centrocampo è stato il reparto che si è mosso con maggiore continuità mentre il Lecce, che ha lamentato alcune sbavature in difesa, ha orchestrato meglio la sua azione quando Beretta ne ha corretto l'assetto tattico.

Sotto tono i due attacchi e ciò ha reso piuttosto tranquilli i due portieri, che sono stati entrambi ammoniti: Curci per proteste, Benussi per... perdita di tempo al 41' del pt quando il Lecce era in svantaggio.

Risultato più che equo quindi che porta entrambe le squadre a quota 4 in classifica. Un punto particolarmente prezioso per il Lecce, considerando come si erano messe le cose nel primo tempo e soprattutto in vista della pericolosa trasferta milanese nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo contro l'Inter.

• Le altre: l'Inter chiama, la Juve risponde

RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA DI SERIE A

Cagliari - Juventus 0-1 (39' Amauri/J);
Fiorentina - Bologna 1-0 (37' Gilardino/F);
Lecce - Siena 1-1 (39' Ficagna/S, 56' Caserta/L);
Palermo - Genoa 2-1 (39' Cavani/P, 58' Bovo/P, 90' Milito/G);
Sampdoria - Chievo 1-1 (49' Franceschini/S, 51' Langella/C);
Torino - Inter 1-3 (24' aut. Pisano/T, 26' Maicon/T, 51' Ibrahimovic/I, 76' Abbruscato/T);
Udinese - Napoli 0-0;
Milan - Lazio (ore 20.30).

Giocate sabato:
Catania - Atalanta 1-0 (59' Paolucci/C);
Roma - Reggina 3-0 (45'+1' Panucci/R, 51' Aquilani/R, 93' Perrotta/R).

CLASSIFICA (legenda: squadra, punti, partite giocate, vinte, perse, gol fatti, gol subiti)

Inter 7 3 2 1 - 6 3
Juventus 7 3 2 1 - 3 1
Lazio (-) 6 2 2 - - 6 1
Palermo 6 3 2 - 1 6 5
Atalanta 6 3 2 - 1 2 1
Catania 6 3 2 - 1 3 2
Napoli 5 3 1 2 - 3 2
Torino 4 3 1 1 1 5 4
Roma 4 3 1 1 1 5 4
Udinese 4 3 1 1 1 3 2
Siena 4 3 1 1 1 3 2
Fiorentina 4 3 1 1 1 3 3
Chievo 4 3 1 1 1 3 4
Lecce 4 3 1 1 1 3 4
Genoa 3 3 1 - 2 3 3
Bologna 3 3 1 - 2 2 3
Sampdoria 2 3 - 2 1 2 4
Reggina 1 3 - 1 2 2 6
Milan (-) 0 2 - - 2 1 4
Cagliari 0 3 - - 3 1 7
(-): una gara in meno

CLASSIFICA CANNONIERI

3 RETI: Zarate (Lazio, 1 rig.)
2 RETI: Gilardino (Fiorentina); Milito (1 rig) (Genoa); Ibrahimovic (Inter); Amauri (Juventus); Pandev (Lazio); Caserta (Lecce); Hamsik (Napoli); Cavani, Miccoli (Palermo); Aquilani (Roma); Di Natale (Udinese).
1 RETE: Guarente, Padoin (Atalanta); Di Vaio, Valiani (Bologna); Larrivey (Cagliari); Mascara, Paolucci, Plasmati (Catania); Italiano, Langella, Marcolini (1 rig) (Chievo); Mutu (Fiorentina); Sculli (Genoa); Maicon (Inter); Nedved (Juventus); Foggia (Lazio); Castillo (Lecce); Ambrosini (Milan); Maggio (Napoli); Bovo, Bresciano (Palermo); Corradi (Reggina, 1 rig.); Panucci, Julio Baptista, Perrotta (Roma); Delvecchio, Franceschini (Sampdoria); Calaiò, Ficagna, Ghezzal (Siena); Abbruscato, Amoruso, Bianchi, Rosina (1 rig.), P. Zanetti (Torino), Inler (Udinese).
1 AUTORETE: Terlizzi (Catania pro Inter); Mascara (Catania pro Inter); Di Loreto (Torino pro Reggina); Pisano (Torino pro Inter).

PROSSIMO TURNO (quarta giornata, mercoledì 24 settembre, ore 20,30)

Atalanta - Cagliari
Bologna - Udinese
Chievo - Torino
Genoa - Roma
Inter - Lecce
Juventus - Catania
Lazio - Fiorentina
Napoli - Palermo
Reggina - Milan
Siena - Sampdoria

• I RISULTATI DALLA A ALLA SECONDA DIVISIONE

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione