Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 06:08

Lecce, paura per Tiribocchi. Esposito ko

Durante l'allenamento di rifinitura, in vista della gara di serie A contro il Chievo (domani alle ore 15), l'attaccante ha preso una botta alla caviglia destra (scontro con Diamoutene). Si è temuto il peggio. Poi il tecnico Beretta ha rassicurato. Più serio l'infortunio del difensore
Lecce, paura per Tiribocchi. Esposito ko
LECCE - Paura senza danno, almeno così sembra, per Tiribocchi: durante l'allenamento di rifinitura, l'attaccante del Lecce ha rimediato una botta alla caviglia destra in seguito ad uno scontro di gioco con Diamoutene. Inizialmente si è temuto il peggio, visto che Tiribocchi ha lasciato zoppicante il terreno di gioco senza più riprendere l'allenamento. Al termine della seduta, in sala stampa, mister Beretta ha però rassicurato tutti, affermando che il «Tir» aveva subito solo una piccola botta alla caviglia e che quindi domani sarà regolarmente in campo.

Più serio, invece, l'infortunio capitato al giovane difensore Esposito al quale, durante una fase di gioco, si è «girato» il ginocchio destro. Non è stato convocato per domani. A parte hanno lavorato Schiavi e lo svizzero Feltscher, anch'essi non convocati per la sfida contro il Chievo. Sta meglio Antunes: difficilmente però il portoghese giocherà dall'inizio, è favorito Mihoubi. Rientra capitan Zanchetta, altro ex veronese, dopo le assenze per infortunio registrate contro Salernitana (in Coppa Italia) e la prima di campionato a Torino. L'escluso sarà Giacomazzi. Potrebbe esordire Stendardo come centrale difensivo, mentre Beretta pensa di schierare Boudiansky al posto di Munari.

Probabile formazione (4-3-1-2): Benussi; Polenghi, Diamoutene, Stendardo, Mihoubi; Boudiansky, Zanchetta, Ariatti; Caserta; Tiribocchi, Cacia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione