Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 12:18

Il Lecce ha una doppia occasione per riscattarsi

I salentini giocheranno domenica contro il Chievo (ore 15 al Via del Mare), poi ospiteranno una settimana dopo il Siena (che il tecnico dei giallorossi Beretta conosce molto bene). I tifosi aspettano una rispota dopo la sconfitta di Torino. Benussi: «Periodo fondamentale»
Il Lecce ha una doppia occasione per riscattarsi
LECCE - Chievo e Siena in casa. Il Lecce ha l'occasione per riscattare, davanti ai propri tifosi, il ko del debutto all'Olimpico di Torino. Un doppio turno casalingo che carica i salentini come spiega Francesco Benussi. «E' un periodo fondamentale che va anche al di là di queste due partite in casa - spiega il portiere giallorosso -. In un tempo relativamente breve avremo anche l'incontro con il Cagliari, un'altra delle squadre che lotta per il nostro identico obiettivo. I campionati non si decidono in primavera, ma i punti valgono in qualsiasi periodo dell'anno. Farli adesso potrebbe fare la differenza. Soprattutto in scontri diretti come quelli che abbiamo di fronte».

Lo 0-3 di Torino è una ferita che brucia ancora. «Non siamo partiti con il piede giusto, ma prendere tre gol ci ha messo nelle condizioni di lavorare molto concretamente in queste due settimane, vogliamo sfruttare al meglio questa sosta ed essere pronti domenica», spiega Benussi che poi si concentra sul Chievo. «Una squadra che sta molto bene in questo momento perchè è partita bene e gioca con la squadra che ha vinto lo scorso campionato di serie B, dunque giocano a memoria e questo è un vantaggio e poi si sono rinforzati». Benussi teme i tiri dalla distanza. «Hanno ottimi tiratori, Italiano e Marcolini per fare due nomi, e poi sono veloci in avanti. Possono essere molto pericolosi, stiamo lavorando per non farci trovare impreparati. Per fare risultato ci vorrà quella umiltà che c'era a giugno scorso quando nei play off abbiamo messo cuore e grinta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione