Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 17:52

Il Brindisi snobba la Coppa Italia di serie D

La squadra del tecnico Massimo Silva concede su un piatto d'argento la vittoria al Francavilla Fontana. Nella gara di andata del secondo turno eliminatorio, i padroni di casa hanno infatti vinto 3-0 (doppietta di Miceli al 4' e al 25'; gol di Foderaro al 91')
FRANCAVILLA FONTANA (BRINDISI) - Coppa Italia? No, grazie. Il Brindisi snobba la competizione di calcio per squadre di serie D e concede su un piatto d'argento la vittoria al Francavilla Fontana. Nella gara di andata del secondo turno eliminatorio, i padroni di casa (guidati da Mino Francioso) hanno infatti vinto 3-0 (doppietta di Micieli al 4' e al 25'; gol di Foderaro al 91'), risultato che rende quasi una formalità l'incontro di ritorno in programma allo stadio Fanuzzi di Brindisi. «Il risultato però premia troppo i nostri avversari - afferma Massimo Silva, 57 anni, tecnico degli ospiti - anche se l'occasione concessa ai giovani non è stata sfruttata come mi sarei aspettato».

Silva, in realtà, ha fatto una scelta: rinunciare ai titolari in vista della seconda giornata di campionato (domenica prossima è in programma la trasferta contro la Turris a Torre del Greco; «una buona squadra, la rispetteremo»), mandando in campo una sfliza di giovani (il regolamento prevede lo schieramento di quattro under 21, l'allenatore contro il Francavilla ne ha messi in campo sette). Il centrocampista Cordiano è stato l'unico tra coloro i quali hanno disputato la partita di domenica scorsa contro il Pianura (battuto 2-1) ad aver giocato dall'inizio.

Nella ripresa Silva ha mandato in campo Lenzi al posto di Cordiano, Idda in luogo di Modesto e Galetti per Blasi, ma il punteggio è cambiato in favore del Francavilla. L'ingresso in campo di tre dei protagonisti del successo d'esordio in campionato è stato deciso più che altro in vista del prossimo match. «Ho pensato di inserirli nell'ultima mezz'ora anche per cercare di equilibrare il risultato. In effetti, abbiamo avuto delle occasioni. Poi è arrivato il terzo gol».
g.f.c.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione