Cerca

S'è dimesso il presidente del Potenza Calcio

Giuseppe Postiglione ha spiegato che le cause sono riconducibili alla diffusione di notizie su «presunti illeciti poi puntualmente smentiti dai fatti». Mantiene però la proprietà della società, di cui detiene la totalità delle quote, ma «annuncia la sua disponibilità a mettersi da parte come proprietario»
S'è dimesso il presidente del Potenza Calcio
POTENZA - Giuseppe Postiglione si è dimesso dalla carica di presidente del Potenza Calcio (Prima divisione, girone B), mantenendo la proprietà della società, di cui detiene la totalità delle quote, a causa "del clima ostile degli ultimi mesi", in particolare "per le notizie di cronaca giudiziaria, puntualmente smentite", annunciando inoltre "il totale silenzio stampa, dai magazzinieri all'allenatore, fino a quando la questione non sarà risolta".

E' quanto ha spiegato lo stesso Postiglione, in serata nel capoluogo lucano, nel corso di un incontro con i giornalisti, aggiungendo che "nei prossimi giorni sarà definito il nuovo organico".

Il presidente del Potenza ha anche sottolineato "la disponibilità a mettersi da parte come proprietario, lasciando una società forte e sana dal punto di vista tecnico ed economico".

La decisione delle dimissioni, ha detto Postiglione "nasce da troppe notizie apparse sulla stampa con una tempistica strana e in momenti cruciali per la squadra, su presunti illeciti poi puntualmente smentiti dai fatti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400