Cerca

Prisma Volley, c'è il giallo Castellano

Il martello campano, 37 anni, ha subito un intervento chirurgico a luglio per ricomporre una frattura (incidente in casa) al metatarso della mano destra. Sembra una cosa seria. In settimana la visita per la prognosi. Il club del presidente Bongiovanni sonda il mercato
Prisma Volley, c'è il giallo Castellano
di G. FLAVIO CAMPANELLA

Maurizio CastellanoBARI - La Prisma Volley Martina Franca ha cominciato ieri la preparazione in vista del campionato di serie A1 maschile di pallavolo, che partirà il prossimo 28 settembre. Il club tarantino ha fatto le cose per bene allestendo una squadra in grado di puntare ai playoff (in rosa ci sono i palleggiatori Manuel Coscione e Davide Quartarone, i centrali Jose Luiz Moltò, Sime Vulin, Sergiu Stancu, gli schiacciatori Frantz Granvorka, Matej Cernic e Francesco Guglielmi, il libero Antonio Ricciardello), ma a poco più di un mese dall'inizio del torneo (e c'è la Coppa Italia che incombe) non sono chiare le condizioni di Maurizio Castellano, 37 anni, napoletano di Vico Equense, uno dei martelli della squadra.

SI SONDA IL MERCATO - Il club del presidente Antonio Bongiovanni ha già comunicato un infortunio alla mano destra occorso al pallavolista campano mentre era in casa durante le vacanze. Ma, a quanto pare, le condizioni sono più serie del previsto. Il giocatore ha subito un intervento chirurgico a luglio per ricomporre una frattura al metatarso. Entro questa settimana il medico sociale lo rivedrà per stabilire i tempi di recupero. In un primo momento la prognosi sembrava essere di due mesi. Ma le condizioni preoccupano i vertici della Prisma, che stanno già sondando il mercato per cercare un'alternativa. Eventualmente, il rinforzo potrà essere solo italiano, dal momento che il club ha già diversi stranieri in organico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400