Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 15:30

Calcio, nella Nazionale di Lippi non c'è Cassano

Sono venti gli azzurri convocati dal ct Marcello Lippi per la prima partita della stagione che l'Italia giocherà il 20 agosto a Nizza (Stadio du Rey ore 20.45) in amichevole contro l'Austria. Tornano nel gruppo Gilardino, Bonera, Cassetti, Dossena, Palombo e Iaquinta
Calcio, nella Nazionale di Lippi non c'è Cassano
ROMA - Non ci sono bocciature nè promozioni. È ancora troppo presto per parlarne, è solo la prima amichevole, sono le prime convocazioni dal suo ritorno in azzurro e Marcello Lippi ha dimostrato di saper aprire le porte della Nazionale a tutti (o quasi, vedi Panucci) in quel biennio (2004-06) che portò l'Italia sul tetto del mondo.

A differenza del suo primo esordio (quello contro l'Islanda di quattro anni fa), questa volta Lippi ha deciso di affidarsi all'usato sicuro, preferendo evitare esperimenti. Quella volta chiamò tanti esordienti, oggi, nella prima lista dal suo ritorno sulla panchina azzurra, figurano ben 13 campioni del mondo (Amelia, Buffon, Barzagli, Grosso, Zambrotta, Camoranesi, De Rossi, Gattuso, Perrotta, Pirlo, Del Piero, Gilardino e Iaquinta) e anche gli altri 7 (Bonera, Cassetti, Chiellini, Dossena, Aquilani, Palombo e Di Natale) hanno già un'importante esperienza azzurra.

Non ci sono bocciature nè promozioni, questo è certo, ma l'esclusione di Antonio Cassano balza subito agli occhi.

Quando Lippi prese la Nazionale disse che il barese si sarebbe stancato di rispondere alle convocazioni del ct, così non fu, ma non per colpa di Lippi che avrebbe voluto investire su di lui. Allora Cassano viveva un profondo periodo di crisi tecnica e non solo, il viareggino fu costretto a guardare altrove, ma adesso il barese è tornato ad essere quel giocatore che anche Lippi apprezzava, eppure contro l'Austria non ci sarà.

Avrà tempo per riconquistare l'azzurro che Donadoni gli aveva restituito, lo stesso discorso vale per Quagliarella che, a differenza del suo compagno di squadra dell'Udinese, Antonio Di Natale, è stato lasciato a casa.

Tornano nel gruppo, invece, Gilardino, Bonera, Cassetti, Dossena, Palombo e Iaquinta. Il primo fu escluso da Donadoni per la spedizione europea, stessa sorte toccò a Iaquinta che in Austria e Svizzera sarebbe andato se non fosse stato fermato da un infortunio. Anche Bonera è un uomo di Lippi, il ct lo inserì tra le quattro riserve del gruppo che poi vinse i Mondiali.

C'è Andrea Dossena, esterno sinistro del Liverpool che Lippi ha pubblicamente elogiato nei giorni scorsi e che anche Donadoni aveva convocato, premiandolo epr l'ottima stagione disputata con la maglia dell'Udinese. In azzurro c'è il blocco Juve, ma anche Milan e Roma. La società bianconerà è la più rappresentata con 5 giocatori: Buffon, Chiellini, Camoranesi, Del Piero e Iaquinta, non c'è Amauri che non è ancora «italiano» e che comunque sembra preferire il «suo» Brasile. Quattro i convocati di Milan e Roma, per i rossoneri Bonera, Zambrotta, Gattuso e Pirlo, per i giallorossi Cassetti, Aquilani, De Rossi e Perrotta e chissà che un giorno non ci sia spazio anche per il ritorno di Francesco Totti.

Mancano tanti azzurri che Lippi tornerà ad inserire nel suo gruppo: da capitan Cannavaro (reduce dall'infortunio subito ad Euro2008) a Toni, da Oddo a Zaccardo (emigrato al Wolfsburg insieme a Barzagli, quest'ultimo convocato), ma ci sono anche nomi più o meno nuovi come Balotelli, De Silvestri, Montolivo, Nocerino, Giovinco e Rossi che in questa Nazionale troveranno spazio.

Il cammino verso i Mondiali del 2010 è lungo e, sulla carta, neanche troppo complicato visto che i nostri avversari si chiamano Irlanda (di Giovanni Trapattoni), Georgia (di Hector Cuper), Montenegro, Bulgaria e Cipro. Lippi è già in forma «Mondiale» e ha subito voluto affidarsi ad una squadra competitiva e per nulla sperimentale. La sua avventura comincia il 20 agosto a Nizza nell'amichevole contro l'Austria, poi si farà sul serio: il 6 settembre la sfida in casa del Cipro, il 10, a Udine, il match contro la Georgia di Cuper, mentre per la sfida con l'Irlanda di Trapattoni e Tardelli si dovrà aspettare l'1 aprile del 2009.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione