Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 00:16

AAA... il Lecce calcio cerca un bomber

L'annuncio di Guido Angelozzi, direttore sportivo del Lecce. La squadra è appena arrivata nella massima serie dove giocherà il prossimo campionato
• Salentino campione del mondo di biliardo
AAA... il Lecce calcio cerca un bomber
LECCE - «Cerchiamo un bomber da quindici gol e per il centrocampo seguiamo Caserta del Palermo». Lo ha detto Guido Angelozzi, direttore sportivo del Lecce, intervenuto oggi ai microfoni di «Siamo Tutti Ct», su Radio Kiss Kiss.

«Stiamo lavorando per completare la rosa in vista della prossima stagione - spiega il dirigente del club salentino - ripartiamo da Beretta, abbiamo preso Cacia e mancano ancora due tasselli: un centrocampista e un bomber da quindici gol. Abbiamo ufficializzato Antunes e stiamo trattando Caserta del Palermo: speriamo di riuscire a portarlo da noi anche se al momento sembra difficile. Hanno detto che il primo allenatore ad essere esonerato sarà Beretta? Questa cosa non mi ha fatto arrabbiare, ma ne sono dispiaciuto. Mi è sembrata una cosa di cattivo gusto. La storia dice che Beretta ha centrato quattro salvezze in altrettante stagioni e chi ha fatto questo sondaggio forse non era lucido».

IN ATTESA DEL BOMBER, ARRIVA UN NUOVO DIFENSORE
Il Lecce rende noto di aver perfezionato l'accordo che porta in giallorosso il difensore portoghese Vitorino Gabriel Pacheco Antunes. Provieniente dalla Roma il giocatore arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore della Roma della comproprietà. Il neogiallorosso sarà domani in ritiro insieme ai nuovi compagni.

Frank Feltscher, Lecce calcioPRESENTATO IL NUOVO CENTROCAMPISTA
Il Lecce ha presentato oggi Frank Feltscher come nuovo centrocampista. Il neo-giallorosso è classe '88, di nazionalità Svizzera. È nato il 17 maggio. Ha un peso forma di 72kg su un altezza di m 1.79.
«E' un giocatore di grande prospettiva - ha detto l'ad Claudio Fenucci Viene a dare il suo contributo in questo importante campionato di A». Il giocatore, che viene dalla A svizzera e conta alcune presenze nell'Under 21 del suo Paese, ha aperto dicendo che ha «avuto esperienza nell'Olbia, certo non è stata la serie A, ma ho capito come funziona il calcio italiano». E continua: «Sarà una esperienza importante nella quale mi impegno a dare il massimo. So che è il campionato più difficile al mondo, quello nel quale giocano gli idoli di tutti quelli che amano questo sport, ma questo sarà uno stimolo in più». Di se stesso dice: «Penso che le mie qualità possano essere la velocità e la ricerca continua del cross da fondo campo, certo ho molto da imparare, ma avrò ottimi maestri. Ho visto il Lecce nella gara contro il Vicenza: una squadra che ha dimostrato dal primo all'ultimo minuto di avere un cuore da combattente. Credo che sarà anche quest'anno la nostra prima caratteristica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione