Cerca

Con il Matera

Taranto, stasera
l'esordio in Lega Pro

stadio iacovone

È la notte del Taranto che riabbraccia la Lega Pro, esordendo in casa contro il quotato Matera di Auteri (ore 20.30). Sugli spalti dello Iacovone sono annunciati oltre 10mila spettatori. Papagni è fiducioso. Ballottaggio Paolucci-Lo Sicco.

Sul campo, però, Taranto-Matera sarà una partita come le altre. Un punto di rottura dopo due mesi di calcio parlato: ipotesi, suggestioni, arrivi e partenze. Stop alla dialettica e parola al campo. Telefonate, sms e trattative s’apprestano a lasciare il posto a diagonali, ripartenze, spizzate e calci piazzati. Il Taranto si professa pronto, nonostante non sia al completo. Papagni non ha ancora il piacevole tormento dell’abbondanza, ma ha possibilità di scelta.

Sarà una squadra profondamente rinnovata, rispetto a quella che fino a tre mesi fa lottava per conquistare la promozione sul campo. Appena due i superstiti dell’ultima cavalcata: il difensore Pambianchi (capitano) e l’esterno De Giorgi. Sul resto del campo ci saranno volti nuovi, in parte svelati dalle prime due uscite in Coppa Italia. A

spettando una seconda punta e un uomo in grado di dettare i tempi a centrocampo, contro una delle favorite per la vittoria finale, l’allenatore di Bisceglie non derogherà dal telaio su cui ha lavorato nell’ultimo mese: il 3-5-2. L’unico ballottaggio riguarda la mediana: con Paolucci in vantaggio su Lo Sicco per il ruolo di mezzala sinistra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400