Cerca

Minibasket in piazza dal 22 al 28 giugno in 4 città

Saranno 1.046 i piccoli atleti in rappresentanza di 64 squadre provenienti da Italia, Canada, Venezuela, Giordania, Palestina, Montenegro, Polonia, Bielorussia, Albania e Bosnia-Erzegovina che saranno in campo a Matera, Metaponto, Santeramo in Colle e Corato
Minibasket in piazza dal 22 al 28 giugno in 4 città
MATERA - Saranno 1.046 i piccoli atleti di basket in rappresentanza di 64 squadre provenienti da Italia, Canada, Venezuela, Giordania, Palestina, Montenegro, Polonia, Bielorussia, Albania e Bosnia-Erzegovina che parteciperanno alla 16ª edizione del trofeo internazionale "Datacontact Minibasket in piazza", in programma dal 22 al 28 giugno a Matera, Metaponto e a Santeramo in colle e Corato in provincia di Bari.
La manifestazione, organizzata dalla società Pielle Basket, si segnala «per un programma incentrato sulla voglia di divertirsi e di stare insieme, sul coinvolgimento delle famiglie che ospitano i ragazzi e sulla promozione turistica del territorio». Nel programma del Torneo, che comincerà il 22 giugno con l'esibizione della fanfara dei bersaglieri, la visita al carro trionfale del 2 luglio e la cerimonia inaugurale, sono previsti incontri sportivi nelle piazze dei centri storici, visite guidate e gite fuori porta. Tra le novità della manifestazione, compresa tra gli eventi di rilievo segnalati dalla Fiba (la Federazione internazionale del basket), l'arrivo per la prima volta delle squadre bielorusse di Minsk e di Torino.
Sergio Galante, animatore della manifestazione, ha ricordato i numeri del torneo che in sedici anni ha visto partecipare 499 squadre, in rappresentanza di 26 paesi e 139 città e 6.402 miniatleti. «Tra questi - ha detto Galante - abbiamo avuto anche giocatori come il lituano Janaviceus, che è stato il miglior under 18 a livello europeo e, in Italia, l'ala Andrea Colli che ha giocato nel Sant'Antimo in serie B e ha esordito a Matera con il Trieste. Il Torneo Datacontact è una grande occasione per fare amicizia e giocare in maniera spensierata, valorizzando gli ideali sportivi».
La portata della manifestazione per la città e per i ragazzi è stata ricordata dal vicesindaco Francesco Saverio Acito, dal Presidente del Consiglio comunale Romeo Sarra, dall'assessore provinciale allo sport, Giuseppe Digilio, dal presidente di Datacontact, Angelo Tosto e da Giuseppe Grilli dell'Ufficio scolastico provinciale. Al Torneo sono legati anche premi speciali per il fair play e il miglior istruttore.Lo scorso anno il torneo venne vinto da Collegio Champagnat di Caracas (Venezuela).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400