Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 21:52

Dream Team, due gare per entrare nella storia

Sabato e domenica al Palamazzola (ore 18,30, ingresso gratuito) si giocano Gara-3 e Gara-4 della finale scudetto di basket in carrozzina tra Taranto e Santa Lucia. La serie (sull'1-1 dopo il doppio confronto di Roma) si gioca al meglio delle 5 gare. Gli ionici possono chiudere
Dream Team, due gare per entrare nella storia
Il coach Feriani parla con Di BennardoTARANTO - È una di quelle partite che tutti i giocatori sognano di disputare almeno una volta in carriera, è uno di quegli incontri che ogni tecnico brama di preparare sin da quando ha iniziato a sedere in panchina, è il momento più importante di un'intera annata, il più delicato, il più sentito. È la finale scudetto ed in ballo c'è la storia.
Dream Team Sincon e Santa Lucia lo sanno benissimo: i pugliesi giocano per scrivere la prima pagina da campioni, i romani per non concludere un epopea. È la stessa finale dell'ultima stagione ed è ormai il leit-motive del grande basket in carrozzina italiano ed europeo ma è anche l'eterno duello fra Davide e Golia, l'atavico scontro fra allievo e maestro. Coach Matteo Feriani abbandona i mezzi termini e con un sorriso sornione conferma che «sarà una battaglia. Sportiva, s'intende». L'equilibrio fino ad ora è assoluto: dopo le prime due partite di Roma la serie è ferma sull'1 a 1. Ma avendo espugnato il palazzetto laziale adesso il Dream Team ha una grandissima chance: poter sfruttare il parquet amico del Palamazzola. Lo scudetto infatti da quest'anno si gioca al meglio delle cinque partite e sia Gara-3 che Gara-4 si disputeranno a Taranto. «Siamo in leggero vantaggio - è l'analisi del tecnico padovano - ma Santa Lucia lotterà fino all'ultimo secondo: di questo dobbiamo esserne assolutamente consapevoli».
.Si gioca sabato e domenica, sempre alle 18.30. Senza respiro, senza un attimo di tregua. «Gara-3, quella di domani, sarà quasi sicuramente decisiva: chi metterà la testa avanti avrà mezzo scudetto cucito sulle maglie. Il pubblico sarà fondamentale, soprattutto negli inevitabili momenti di stanca del match. Il Palamazzola dovrà farci sentire tutta la sua voce». Anche perché sino ad ora nel cammino ionico il fattore casa purtroppo non è stato determinante: tre le sconfitte in trasferta, tre quelle fra le mura amiche. «Significa che spesso nel nostro palazzetto tendiamo a rilassarci. Oppure, peggio ancora, che entriamo in campo molli, senza la giusta carica agonistica. E' un errore che in questo week-end non dobbiamo commettere. E che non commetteremo».


LE PROBABILI FORMAZIONI

Dream Team Sincon Taranto - Ottolenghi, Norris, Six, Bader, Ness (C). A disp. Di Bennardo, Miceli, Latagliata, Stella, Diana. All. Matteo Feriani
Santa Lucia Sport - Rocca, Rozemberg, Rohuari, Rossetti (C), Dror. A disp. Cherubini, Pellegrini, Ceracchi, Sanna, Logorio, Trulli. All. Carlo Di Giusto
Arbitri - Sab. Di Paolo, Rambelli, Dolci. Dom. Usai, Di Paolo, Del Gaudio
Campo di gioco - PalaMazzola, via Venezia 81, Taranto. Palla a due ore 18.30.

LA FINALE SCUDETTO

GARA 1 - CMB Santa Lucia Sport Roma - Dream Team Sincon Taranto 59-64
GARA 2 - CMB Santa Lucia Sport Roma - Dream Team Sincon Taranto 64-51

Serie sull'1-1

GARA 3 - Dream Team Sincon Taranto - CMB Santa Lucia Sport Roma
(Domani, 18.30) Campo di gioco - PalaMazzola, via Venezia 81, Taranto
GARA 4 - Dream Team Sincon Taranto - CMB Santa Lucia Sport Roma
(dom. 15/06,18.30) Campo di gioco - PalaMazzola, via Venezia 81, Taranto
EV.GARA 5 - CMB Santa Lucia Sport Roma - Dream Team Sincon Taranto
(lun. 23/06, 19.00) Campo di gioco - Palestra Fondazione Santa Lucia, Via Ardeatina 354. Roma

• Il sito ufficiale del Dream Team Taranto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione