Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:45

La Romania teme: «Può tornare l'Italia mondiale»

I quotidiani segnalano le tensioni sorte tra l' attaccante della Fiorentina Adrian Mutu e il ct Victor Piturca prima della partita con gli azzurri, ma la Federcalcio romena ha pregato i due di lasciare da parte l'orgoglio. mMrica ha recuperato dal trauma cranico e ci sarà
La Romania teme: «Può tornare l'Italia mondiale»
Adrian MutuBUCAREST - A due giorni dall'incontro Italia-Romania, la stampa romena mette in guardia, dopo la batosta con l'Olanda, a non sottovalutare gli azzurri e parla anche di tensioni esistenti fra Adrian Mutu e il trainer Victor Piturca. «Un'unica soluzione: attaccare l'Italia», titola oggi il quotidiano Pro Sport. Il giornale scrive che, nonostante la vittoria olandese sugli azzurri, «sarebbe un errore enorme ritenere ora che l'Italia sia un avversario accessibile».
Nella partita con gli olandesi, «gli azzurri non assomigliavano ai campioni mondiali, ma loro sono calciatori che lo possono diventare in qualsiasi momento» soprattutto perché, scrive, «per gli italiani è d'obbligo la vittoria» sulla Romania. Senza «il cervello» Cannavaro, la difesa italiana è confusa. Per i romeni, «il lato buono è che la difesa italiana è vulnerabile e, in teoria, la Romania può segnare in rete». Allo stesso tempo però «il lato brutto è che Donadoni lo sa bene e probabilmente cambierà qualcosa».
Il quotidiano Gazeta sporturilor riscontra però confusione anche in campo romeno e segnala le tensioni sorte tra l' attaccante della Fiorentina, Adrian Mutu, e il ct Victor Piturca, prima della partita con gli azzurri. Sotto il titolo «Due sciabole e un avversario unico», il giornale cita l'ex calciatore Gica Popescu, attualmente manager, per riassumere il conflitto tra i due: «Dal momento che Mutu non è stato in gamba nella partita con la Francia, Piturca lo ha sostituito, facendogli vedere chi è il capo».
Dopo il pareggio con i galli, Mutu ha chiesto «un gioco più offensivo nelle prossime partite», sottolineando però che la decisione spetta al ct. La Federcalcio romena ha pregato i due di superare ogni orgoglio: alla fine, «la partita con l'Italia sarà decisiva», conclude il giornale.
I romeni avranno Ciprian Marica, vittima ieri di un leggero trauma cranico in allenamento. Ha ricevuto il via libera per riprendere la preparazione e sarà a disposizione per la partita contro gli azzurri. Attraverso il suo sito la punta dello Stoccarda ha fatto sapere che domani si allenerà con il resto della squadra. Marica, che non ha giocato la prima partita, contro la Francia, era stato trasportato in ospedale a San Gallo (Svizzera) dopo uno scontro con Marius Niculae durante la partitella. Gli esami hanno scongiurato postumi dell'urto.

• VIDEO: Romania-Francia 0-0 nella prima gara dell'Europeo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione