Cerca

Calciomercato

Il Bari ingaggia Fedato
«Spero sia l'annata giusta»

Francesco Fedato

Francesco Fedato (foto L. Turi)

«La mia storia è iniziata da qui. Non sono ancora esploso, spero sia l’annata giusta. Darò il massimo per questa maglia": con queste parole si è presentato l'attaccante Francesco Fedato, ingaggiato dal Bari in prestito dalla Sampdoria. Per la punta si tratta di un ritorno nel club che lo aveva scoperto tra i dilettanti: «Non volevo andare via da qui - racconta - e anche l’anno scorso c'era stata una trattativa per ritornare. Sono qui per dare un contributo». Poi la trattativa: «Stavo chiudendo per un’altra squadra, ho incontrato Sogliano a Milano, ma ho scelto Bari subito. La Samp mi ha chiamato per il ritiro, annunciandomi che potevo ripartire in prestito. In tre giorni poi si è chiusa una trattativa-lampo».
E’ partito da Bari senza vivere in pieno la stagione della 'remontadà: «Avrei voluto partecipare alla cavalcata della stagione fallimentare (2013-14, ndr) e della clamorosa rimonta. Appena andato via la squadra ha iniziato a volare». «Il mio ruolo? Sono un esterno, mi trovo bene nel 4-4-2, il modulo perfetto per me. Mi piace saltare l’uomo», conclude Fedato riferendosi al nuovo modulo di Stellone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400