Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 09:00

Il Lecce si nasconde, ma sente aria di finale

Allenamenti a porte chiuse per i salentini in vista del ritorno delle semifinali dei playoff promozione che decideranno la terza squadra promossa in serie A. I salentini partono dall'1-0 ottenuto in trasferta a Pisa. Cresce l'attesa dei tifosi per la gara (domenica alle ore 21)
Il Lecce si nasconde, ma sente aria di finale
I tifosi del Lecce sugli spalti dello stadio Via del MareLECCE - Il Lecce prosegue allo stadio la preparazione in vista della gara di ritorno dei play off col Pisa e lo fa a porte chiuse, lontano da occhi indiscreti. Papadopulo ha stabilito che le porte dello stadio siano sempre sbarrate sino alla fine di queste gare di spareggio. Pertanto, le notizie che filtrano sul lavoro di preparazione riguardano solo i giocatori che si sono allenati, e quelli che hanno svolto lavoro differenziato.
Difficile, in tale situazione, prevedere quali saranno le mosse di Papadopulo nella gara di domenica sera a cui si presenta col vantaggio di una rete: essendosi piazzato al terzo posto alla fine del campionato, il Lecce passerà il turno sia che pareggi sia che risulti sconfitto con un gol di scarto. Si tratta ora di vedere se il tecnico giallorosso, che nella gara di mercoledì a Pisa si era presentato con un modulo prudenziale e con una sola punta, riproporrà questo schema o o quello con due punte, con Abbruscato al fianco di Tiribocchi. Probabile comunque che il tecnico preservi alcuni dei giocatori ammoniti e quindi diffidati, per tenerli pronti per la probabile prima gara di finale in programma mercoledì prossimo. Così Budyanskiy potrebbe rilevare Ardito, Abbruscato Vives e Cottafava Esposito.
Cresce intanto l'attesa dei tifosi: nel pomeriggio erano stati già venduti 12mila biglietti, di cui 350 riservati agli ospiti; già del tutto esaurita la curva nord, è rimasto ancora qualche centinaio di tagliandi per la curva sud. I biglietti messi in vendita sono 33mila di cui 1.200 riservati ai sostenitori ospiti. La società ha assegnato agli abbonati, i cui tagliandi erano esauriti, biglietti ad un prezzo puramente simbolico: dai dieci euro delle poltronissime, ai cinque della centrale, ad un solo euro per le curve.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione