Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 06:14

Papadopulo: «Vogliamo riportare il Lecce in serie A»

Il tecnico dei salentini prima della semifinale di andata dei playoff promozione di serie B: «A Pisa dovremo dare il meglio di noi stessi». Appuntamento mercoledì alle ore 19. Altro assente: Schiavi infortunato. Il ritorno è fissato al Via del Mare per domenica alle 21
Papadopulo: «Vogliamo riportare il Lecce in serie A»
Giuseppe Papadopulo (allenatore del Lecce)LECCE - Privo di Valdes, Diarra e Diamoutene, il Lecce èin partenza per Pisa, dove mercoledì sera giocherà la prima partita dei playoff. «I ragazzi - dichiara sul sito della società l'allenatore Papadopulo - stanno bene, speriamo di andare e fare una buona gara, come sempre abbiamo cercato di fare». Il Lecce ha vinto fuori casa 11 partite. A chi gli chiede severrà confermato l'atteggiamento tattico utilizzato per mettere in carniere 33 punti a spese degli avversari lontano dalle mura amiche, il tecnico risponde: «Io credo che abbia pagato, penso sia da riconfermare anche se è ovvio che ogni gara ha una storia a sè».
Il rischio da adrenalina secondo Papadopulo,in queste gare che hanno prospettiva breve, un'andata e un ritorno, non è valutabile razionalmente: «È chiaro che avremmo preferito evitarli questi play off, non a caso siamo arrivati a 83 punti, ma il regolamento è questo, dunque lo accettiamo e ci adeguiamo». Il Pisa nelle ultime gare casalinghe ha avuto un rendimento meno brillante. Papadopulo commenta: «Non entro nel merito di eventuali scelte fatte da altri. Per noi le cose sono andate diversamente. Anche nell'ultima gara Benussi ha dovuto fare un miracolo su Schwoch. Che fare ora? Dare il meglio di noi stessi, abbiamo dimostrato che possiamo farlo anche con l'essere arrivati a due soli punti dalla testa della classifica. Vogliamo riportare questa città e questo pubblico nella massima divisione. Quella dimensione gli compete. Ho ritrovato il pubblico che, venendo da avversario, temevo per la carica che riusciva a dare alla squadra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione