Cerca

Pennetta unica italiana a Parigi

Al Roland Garros (torneo Wta, 15.575.960 euro), seconda prova dello Slam, perdono anche Schiavone e Knapp. La brindisina, battuta Venus Williams, affronterà domenica negli ottavi (è la prima volta per lei agli Open di Francia) la spagnola Carla Suarez Navarro
Pennetta unica italiana a Parigi
Flavia PennettaROMA - Flavia Pennetta resta sola. L'Italia al Roland Garros perde anche Francesca Schiavone e Karin Knapp. Contro la n.1 del mondo Sharapova la 20enne altoatesina combatte un set giocando alla pari prima di lasciare via libera alla russa nel terzo turno del secondo Slam stagionale. La Knapp si arrende 7-6 6-0 alla Sharapova con la quale non aveva mai giocato in carriera. La 21enne siberiana (il cui risultato migliore sulla terra parigina è la semifinale raggiunta nel 2007, fermata da Ana Ivanovic) ha giocato da campionessa il tie-break del primo set che ha poi finito per decidere la partita. Dopo un interminabile secondo gioco la Knapp ha lasciato via libera alla Sharapova. «Ma aver giocato per un set e mezzo alla pari con la numero uno del mondo - ha detto la Knapp - mi dà fiducia per il futuro. Oggi ho avuto la conferma che lavorando ancora posso fare altri passi in avanti». Restano quindi due le italiane che hanno battuto una numero uno: Tathiana Garbin nel 2004 superò la Henin al secondo turno del Roland Garros, due volte c'è riuscita Francesca Schiavone, la prima nel 2006 contro Amelie Mauresmo, la seconda quest'anno contro la Henin.
In precedenza nulla da fare anche per la Schiavone, sconfitta con secco doppio 6-1 dalla 18enne bielorussa Victoria Azarenka, contro la quale aveva già perso piuttosto nettamente negli ottavi dell'Estoril 2007. Troppo potenti i colpi della 18enne di Minsk, in grande crescita in questa stagione, che non ha mai permesso all'azzurra di comandare lo scambio. Ma la Schiavone ha giocato nonostante un infortunio ieri in allenamento. «Ieri mentre mi allenavo - racconta - ho sentito un pò di fastidio all'adduttore della gamba destra. Ho continuato, ma alla fine sentivo molto dolore». Stiramento all'inserzione del muscolo adduttore: questa la diagnosi. «Il medico mi ha detto di non forzare perchè potevo peggiorare la situazione. Io, però, ho scelto di giocare comunque, ovviamente senza rischiare troppo. Sentivo dolore quando mi appoggiavo e quando servivo».
Nel torneo femminile agli ottavi anche le russe Kuzneetsova e Safina e la serba Jankovic. Nel maschile invece cadono lo svizzero Wawrinka e lo spagnolo Robredo, liquidati rispettivamente dal cileno Gonzalez e dal ceco Stepanek. Wawrinka era in gran forma (finalista a Roma e salito tra i top ten), ma ha trovato sulla sua strada un ritrovato Gonzalez, imbattuto sulla terra in questa stagione, che torna a giocare gli ottavi a Parigi dopo cinque anni. Stepanek, che con i suoi 29 anni è il più anziano dei giocatori rimasti in tabellone, affronta adesso lo spagnolo Ferrer che ha eliminato in cinque set l'australiano Hewitt.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400