Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:24

Pennetta contro Venus nel terzo turno a Parigi

La tennista brindisina ha sconfitto 3-6, 6-1, 6-1 la russa Pavlyuchenkova al Roland Garros, secondo torneo stagionale del Grande Slam giocato sulla terra battuta con montepremi da 6.985.680 euro. Nel prossimo incontro incontrerà la Williams, numero 8 del seeding
Pennetta contro Venus nel terzo turno a Parigi
Flavia PennettaROMA - Flavia Pennetta ha sconfitto con il risultato di 3-6, 6-1, 6-1 la russa Anastasia Pavlyuchenkova nel secondo turno del Roland Garros, secondo torneo stagionale del Grande Slamo giocato sulla terra battuta di Parigi con montepremi da 6.985.680 euro. Il prossimo incontro vedrà la brindisina sfidare la numero 8 del seeding, la statunitense Venus Williams.

«Come si batte Venus? Tirando forte sulle righe?». Flavia Pennetta sorride pensando alla sfida nel terzo round contro la statunitense. «Dovrò cercare di fare io gioco e di non farla dominare. E non darle tanto angolo, perchè quando lei arriva in corsa sa trovare angoli incredibili. Negli ultimi anni Venus ha avuto alti e bassi ma resta una grande giocatrici», dice la pugliese.
Contro la maggiore delle sorelle Williams, la Pennetta ha giocato due match, entrambi lo scorso anno sul cemento. Il bilancio è in parità. «A Seul -dice l'azzurra- ha vinto Venus abbastanza nettamente, ma io non ci avevo mai giocato contro ed onestamente pensavo che avesse una palla più pesante. A Bangkok, dove poi ho vinto il torneo, l'ho battuta. È stato un match molto combattuto.

Su quale superficie è preferibile sfidarla?
«Sulla terra rossa, ma lei qui ha anche giocato un finale, quindi è favorita».
Avverti particolari tensioni prima della sfida con una top player?
«Forse mi succedeva prima - dice - poi cresci e impari. Secondo me il tennis femminile si è livellato molto, vedi la Sharapova che ieri quasi perdeva con la Rodina. Quando hai di fronte una grande campionessa te la giochi e qualche volta vinci. Sto bene sia fisicamente sia mentalmente e in campo mi diverto, sono solida. Ho 26 anni e dicono che noi italiani diamo il meglio tra i 26 e i 28...».
Oggi hai faticato nel primo parziale perso 6-3. Perché?
«Ho iniziato tesa anche perché non conoscevo la mia avversaria. Lei invece ha cominciato benissimo anche se il primo set è stato lottato, ho avuto le mie opportunità per rientrare ma non le ho sfruttate».
Come hai ribaltato la situazione?
«Mi sono seduta ed ho cominciato a pensare di più non dovevo continuare a fare a pallate di diritto perchè non c'era soluzione. Ho iniziato a variare il gioco, ad alternare palle alte e smorzate. E poi sapevo che la mia avversaria doveva scendere un pò di livello».

• Il sito ufficiale del Roland Garros

• Il sito (non ufficiale) di Flavia Pennetta

• VIDEO: La brindisina vince in febbraio il torneo di Vina del Mar

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione