Cerca

SporTube - Cassano è tornato. Lecce e Taranto forse

La sfida è già vinta. Il barese riabbraccia l'Italia. Parteciperà all'Europeo che sta per cominciare (7 giugno) in Svizzera e Austria. Aspettando il momento opportuno... In attesa anche le due squadre pugliesi. Dalle ultime battute dei tornei dipende la loro promozione
SporTube - Cassano è tornato. Lecce e Taranto forse
Cassano in Nazionale con capitan CannavaroLa sfida è già vinta. Antonio Cassano riabbraccia la Nazionale. Il barese l'aveva lasciata tra le lacrime dopo l'Europeo del 2004. Partendo defilato, in Portogallo era stato il protagonista: gol nella fase a gruppi contro la Svezia e bis contro la Bulgaria (clicca qui), reti inutili per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta (Italia fuori inaspettatamente). Poi, soltanto fugaci apparizioni nel settembre 2006 all'inizio del torneo di qualificazione per il Campionato continentale (la cui fase finale si giocherà in Svizzera e Austria a partire dal 7 giugno): ottima prestazione contro la Lituania (clicca qui), mediocre in Francia (clicca qui).

Irruzione in bikini durante il raduno dellCASSANO ASPETTA IL MOMENTO - La rivincita è servita dopo un altro periodo molto difficile, cominciato a Roma e proseguito a Madrid nel Real. In Spagna nemmeno Fabio Capello è riuscito a farlo rigare dritto. Anzi, ci sono state scintille, come spiegano (da punti di vista diversi) i diretti interessati in una puntata di Sfide (clicca qui), programma della Rai. Lo ha rigenerato il successivo ritorno in Italia. Alla Sampdoria ha trovato l'ambiente ideale e, nonostante il ripetersi di alcune "cassanate" (clicca qui) è riuscito a guadagnarsi il pass per la manifestazione europea (finale il 29 giugno a Vienna). La convocazione (arrivo al raduno di Coverciano: clicca qui) lo ha caricato a puntino. Antonio ha intenzione di tornare al centro dell'attenzione, ma senza invadere il campo altrui (mica come le belle streakers di Italia 1: clicca qui).

Gli ultras del LecceANCHE LECCE E TARANTO IN ATTESA - Nell'attesa, sono alle battute finali i campionati italiani. Chiusa da giorni la serie A, mancano i verdetti di serie B e serie C, nelle quali sono impegnate le squadre pugliesi. Tra i cadetti, c'è il Lecce che ambisce al salto di categoria. Dopo il successo di Messina (clicca qui), i tifosi giallorossi (clicca qui) sono tornati a sperare nella promozione diretta, ma l'esito (l'alternativa è dover giocare gli spareggi nei playoff) dipende anche dal risultato di Bologna-Pisa. Il Taranto può invece contare sulle proprie forze. Dopo il successo nelle semifinali contro il Crotone (gara di ritorno: clicca qui), affronterà la doppia finale dei playoff di C1 contro l'Ancona (primo confronto in casa il 1° giugno), ultimo ostacolo prima del ritorno in serie B. Dovrà invece sicuramente rimandare l'appuntamento il Foggia, eliminato dalla Cremonese (tifosi a Cremona: clicca qui). Si è conclusa peggio la stagione dell'Andria, caduto mestamente dalla C2 alla D (tifosi a Vibo: clicca qui).

G. Flavio Campanella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400