Cerca

Calcio / Serie B - Papadopulo: «Sono rammaricato»

L'allenatore del Lecce guarda alla partita di domenica contro il Vicenza con un occhio a tutta la stagione che sta per concludersi. Dispiaciuto per non essere al secondo posto, spera in una vittoria e che il Bologna non vinca con il Pisa: sarebbe serie A diretta
Calcio / Serie B - Papadopulo: «Sono rammaricato»
Giuseppe Papadopulo (allenatore del Lecce)LECCE - L'allenatore del Lecce Francesco Papadopulo guarda alla partita di domenica contro il Vicenza con un occhio a tutta la stagione che sta per concludersi. Quelli del Lecce sono stati indubbiamente numeri importanti. «Abbiamo vinto fuori casa 11 partite - ricorda - battendo il record, ed in totale la posta piena l'abbiamo conquistata 22 volte; abbiamo il secondo miglior attacco con 69 reti all'attivo, risultato raggiunto anche con una certa varietà di marcatori, segno che il gruppo funziona. 29 reti al passivo e 5 sconfitte! Sono numeri che, in un campionato con questi valori, non sono da poco. Insomma, è inutile nasconderlo, un pò di rammarico per non esser da tempo al secondo posto, anche per la regolarità tenuta nel cammino rispetto alle altre, c'è».
Il tecnico -secondo quanto riporta il sito leccese, ha anche aggiunto: «Siamo sempre stati nelle posizioni di testa, i numeri parlano di una stagione straordinaria, nonostante acciacchi ed infortuni che non abbiamo mai evidenziato più del dovuto perchè non ci piace piangerci addosso. Auguriamoci che le cose vadano in un certo modo. Dovesse accadere non toglieremmo, io credo, nulla a nessuno».
Intanto bisogna vincere contro il Vicenza: «Certo e non dobbiamo pensare che poiché non ha nulla da chiedere alla stagione sarà una passeggiata. Non avrà, credo, motivazioni forti come le nostre, che mi auguro prevarranno, ma nessuno vuole perdere mai e peggio ancora concludere una stagione con una sconfitta. Dunque dovremo, come sempre, mettercela tutta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400