Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 13:50

Calcio / Serie B - Playoff vicini, ma il Lecce spera

I salentini vedono affievolirsi le speranze di un passaggio diretto in serie A. Non sono bastati 80 punti, 11 vittorie esterne e la migliore difesa del campionato a piazzare i giallorossi nella seconda posizione perché il Bologna, vittorioso a Mantova, lo precede sempre di un punto
Calcio / Serie B - Playoff vicini, ma il Lecce spera
Giuseppe Papadopulo (allenatore del Lecce)LECCE - Nonostante la netta vittoria conquistata ieri a Messina, il Lecce vede affievolirsi le speranze di un passaggio diretto in serie A, anche se le somme si tireranno domenica prossima, ultima giornata del torneo. Non sono bastati 80 punti, 11 vittorie esterne e la migliore difesa del campionato a piazzare il Lecce nella seconda posizione perchè il Bologna, vittorioso a Mantova, lo precede sempre di un punto.
«Noi speriamo che da Bologna, dove sarà impegnato il Pisa - dice il presidente Giovanni Semeraro - arrivi qualche buona notizia. Il bilancio lo faremo alla fine; se sarà necessario affronteremo i play-off con la giusta determinazione».
Il tecnico Giuseppe Papadopulo si dichiara soddisfatto «per la reazione avuta dal gruppo dopo la sconfitta casalinga col Bari». «Abbiamo dimostrato - spiega - di avere carattere e volontà di lottare. Purtroppo sta pesando la sconfitta nel derby ma siamo determinati ad andare avanti perchè, o con la promozione diretta, o nei play-off, vogliamo andare in serie A. Abbiamo disputato un campionato straordinario e lo chiuderemo nel modo migliore contro il Vicenza».
Mattatore della giornata è stato Giuseppe Vives, che ha sostituito il capitano, Zanchetta: il napoletano ha apposto la firma su due reti. «Non sono titolare - afferma - ma non importa. Noi tutti sappiamo che dobbiamo farci trovare pronti ogni volta che veniamo chiamati».
Budyanskiy è un altro outsider schierato da Papadopulo, risultato tra i migliori. A un certo punto della gara si è beccato anche due ceffoni dal capitano messinese, Coppola, che l'arbitro ha sanzionato solo con un cartellino giallo. «Sono cose che accadono - ricorda il russo - l'importante è che il Lecce abbia vinto. Peccato che questa vittoria non ci abbia dato la possibilità di esultare per il sorpasso in classifica in cui speravamo". "Noi, comunque - conclude Budyanskiy - lotteremo sino all'ultima giornata di campionato decisi a fare il nostro dovere».
Il Lecce riprenderà la preparazione domani pomeriggio. Per domenica potrà recuperare Zanchetta, Munari e Corvia, reduci da squalifica, e Valdes, bloccato ieri da un attacco influenzale. Contro il Vicenza saranno assenti per squalifica Diamoutene e Fabiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione