Cerca

Nove baresi denunciati per gli atti durante il derby

Sette dovranno rispondere di danneggiamento degli impianti igienici della Curva Sud del Via del Mare di Lecce, di lancio di bombe carta e dell'accensione e lancio di fumogeni in campo e contro le tribune dei sostenitori leccesi. Gli altri due denunciati per aver invaso il campo
Nove baresi denunciati per gli atti durante il derby
LECCE - Nove tifosi baresi sono stati denunciati dalla Digos perchè ritenuti responsabili di atti vandalici nello stadio di «via del mare» in occasione del derby Lecce-Bari disputato sabato scorso e perduto dai salentini per 2-1. Sette dei nove tifosi baresi dovranno rispondere di danneggiamento degli impianti igienico-sanitari presenti in Curva Sud (dov'era sistemata la tifoseria barese), di lancio di bombe carta e dell'accensione e lancio di fumogeni in campo e contro le tribune dei sostenitori leccesi ed anche nella zona riservata al parcheggio per i disabili. Gli altri due sono stati denunciati per aver invaso il campo dopo la conclusione del derby. Sabato scorso mentre quest'ultimi due venivano trasportati in caserma per accertamenti su una macchina della polizia, altri tifosi davano vita ad una sassaiola che ha causato la rottura del parabrezza dell'auto, ferendo leggermente anche una poliziotta. Sette dei nove tifosi baresi sono stati denunciati dopo che la Digos di Bari, in collaborazione con i colleghi di Lecce, ha visionato dei filmati registrati durante il derby. Un esame non ancora concluso e che, così come è stato precisato in Procura, determinerà quanto prima nuovi provvedimenti nei confronti di altri tifosi baresi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400