Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 09:45

Papadopulo: «Lotteremo fino alla fine»

Il tecnico del Lecce è apparso molto contrariato dopo la sconfitta con il Bari: «Ci vorranno 24 o 48 ore per metabolizzare questa battuta d'arresto. La prossima gara del Bologna? Manderò un fax al Mantova». Perinetti, ds del Bari: «Una grande giornata di sport che rivaluta la B»
Papadopulo: «Lotteremo fino alla fine»
Giuseppe Papadopulo (allenatore del Lecce)LECCE - Il tecnico del Lecce Beppe Papadopulo è apparso molto contrariato dopo la sconfitta con il Bari al Via del mare: «Ci vorranno 24 o 48 ore per metabolizzare questa battuta d'arresto. Sono sorpreso dalla poca carica messa in campo mentre il Bari ha giocato senza nulla da perdere». «L'approccio alla partita - ha continuato - è stato buono, poi la giocata di Lanzafame ha fatto saltare l'equilibrio generale. La prova di Giuliatto? Ha sbagliato in marcatura sull'ex juventino solo nell'occasione del rigore». Sull'epilogo del campionato Papadopulo ha tagliato corto: «Siamo ancora in gioco e lotteremo fino alla fine. La prossima gara del Bologna? Manderò un fax al Mantova», ha chiosato sibillino.

«La vittoria del Bari a Lecce celebra una grande giornata di sport e rivaluta la serie B per spettacolo e seguiti popolare. Questo campionato meriterebbe ben altra visibilità ": questo è il commento nel dopopartita al Via del mare del d.s. Del Bari Giorgio Perinetti.
Il dirigente barese ha spiegato così il silenzio stampa del tecnico Antonio Conte: «E' un professionista serio, ma da salentino ha provato sentimenti contrastanti perchè è molto legato al Lecce calcio». L'ultima battuta sul fenomeno Lanzafame: «E' un giovane esploso nel Bari. Spero che non vada a giocare all'estero (è inseguito dal West Ham) ma resti con il suo grande talento in Italia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione