Cerca

Finale per la B

Foggia-Pisa
ai rossoneri
serve l'impresa

Pisa-Foggia, atto I I rossoneri scaldano il bomber Iemmello

BARI - Ultimo atto della stagione in Lega Pro per stabilire la quarta e ultima squadra promossa in serie B. L'appuntamento è alle 18 di domenica allo stadio "Zaccheria" per il return match tra Foggia e Pisa che si giocano l’ambito traguardo.

Il 4-2 ell'andata all’Arena Garibaldi, al termine di una gara ricca di emozioni, ha messo i nerazzurri in posizione privilegiata. L'undici di Gennaro Gattuso ha fatto valere la propria forza davanti al proprio pubblico ma la sfida non è ancora chiusa, visto che anche i rossoneri tra le mura amiche vantano un curriculum di tutto rispetto.

I satanelli dovranno segnare almeno due reti, senza subirne, per giocarsela ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigori. Entrambe meriterebbero la promozione ma a far festa dovrà essere soltanto una delle due.

A Gattuso vanno fatti i complimenti per aver costruito in poco tempo un giocattolo quasi perfetto. Probabilmente, come ha ammesso l’ex campione del Milan, il Foggia è più forte, ma la sua squadra ha messo sul piattole sue migliori caratteristiche, ovvero il cuore e l'organizzazione. Ora capitan Mannini, autore di una importante doppietta nei primi 90', sono attesi dall’ultima importante battaglia.

Il Foggia è invece chiamato a far valere le proprie potenzialità e non ha torto De Zerbi quando dice che a Pisa si è visto il fratello gemello del vero Foggia. Lo spettacolo può avere inizio e che sia solo quello puro del campo, visto che la stupidità va sempre di moda, vedi l’aggressione subita dai giocatori del Foggia a Tirrenia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400