Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 05:37

Calcio / Serie A - Niente tifosi ospiti anche a Parma

La decisione per la partita Parma-Inter di domenica è quella di vietare l'accesso allo stadio per i sostenitori nerazzurri. Anche per l'altra gara-scudetto Catania-Roma è prevista la esclusivamente ai residenti a Catania e provincia
Calcio / Serie A - Niente tifosi ospiti anche a Parma
PARMA - Si è conclusa la riunione del Comitato per l'ordine pubblico di Parma e la decisione per la partita Parma-Inter di domenica è quella di vietare l'accesso allo stadio per i tifosi nerazzurri. Lo ha comunicato il sindaco di Parma, Pietro Vignali.
Pur convinto della correttezza dei tifosi parmigiani e nerazzurri, il prefetto di Parma ha deciso la chiusura del settore ospiti dello stadio Tardini per domenica quando arriverà per la sfida-scudetto-salvezza l'Inter. Lo spazio, di circa 1.600 posti, sarà assegnato alle scuole o alla libera vendita a Parma. Lo ha spiegato lui stesso ai cronisti, motivando la scelta coi pericoli derivanti dalla contemporanea trasferta vietata dei romanisti a Catania.
«Non avevo dubbi sulla correttezza dei tifosi del Parma e dell'Inter - ha spiegato il prefetto Paolo Scarpis - ma alla luce del divieto della Prefettura di Catania di vietare la trasferta degli ultras romanisti motivata dai precedenti fra le due squadre, e sentito il Comitato per l'ordine pubblico, ho emesso un decreto che impone la chiusura del settore ospiti ai gruppi ultrà dell'Inter e la destinazione dei posti alle scuole o alla libera vendita. In più, la segnalazione del questore di Roma sull'eventualità che tifosi romanisti potessero arrivare a Parma ha aumentato la possibilità di pericolo».
«Comunque - ha detto ancora Scarpis - le forze dell'ordine della nostra città sarebbero state in grado di controllare la situazione ma in ogni caso è dovere del prefetto evitare qualunque possibile ferita alla città. Mi auguro che domenica sia una festa di sport quale sia il risultato finale».
Il prefetto ha imposto la vendita di soli due biglietti nell'area di Parma e Provincia e il divieto della vendita dei tagliandi del Tardini nel circuito telematico. La prevendita terminerà sabato alle ore 19.

Il prefetto di Catania, Giovanni Finazzo, ha firmato il decreto che impone il divieto di accesso allo Stadio Massimino domenica prossima ai tifosi della Roma. Il provvedimento, che è stato già inviato al questore Michele Capomacchia per la sua attuazione, prevede la vendita di biglietti singoli della gara Catania-Roma di domenica prossima esclusivamente ai residenti a Catania e provincia.
«Il provvedimento era indispensabile - ha spiegato il prefetto Finazzo - per i gravi problemi di ordine pubblico che ne sarebbero derivati. Certo dispiace che a questo incontro non possano assistere i tifosi di entrambe le squadre, ma la prudenza e la necessità di tutelare le persone che vanno allo stadio per divertirsi e rilassarsi è indiscutibilmente prioritaria. Speriamo che domenica si giochi una bella partita in un ambiente sereno e rilassato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione