Cerca

La corsa si sposta in Basilicata e Puglia

Nella giornata di giovedì partirà da Potenza la sesta frazione, che si concluderà a Peschici (Foggia), dopo che i corridori avranno affrontato il circuito del Gargano. E' la tappa più lunga di questo 91° Giro d'Italia con i suoi 265 kmkm
La corsa si sposta in Basilicata e Puglia
BELVEDERE MARITTIMO (COSENZA) - Domani il Giro partirà dalla Basilicata, e dal suo capoluogo Potenza, a più riprese già sede di tappa della corsa rosa e con tanti vincitori di prestigio. La sesta frazione, che si concluderà a Peschici (Foggia), dopo che i corridori avranno affrontato il circuito del Gargano, è la più lunga di questo 91/mo Giro d'Italia, con i suoi 265 km.
Dopo la partenza i ciclisti dovranno subito affrontare la discesa che porta a Castel Lagopesole, poi approderanno a Rionero in Vulture, quindi a Rapolla e Lavello. A quel punto si entrerà nella provincia di Foggia, attraverso Cerignola, dove Mascagni compose la sua Cavalleria Rusticana. La tappa proseguirà poi a Manfredonia e Mattinata, caratteristica località che sorge nel cuore del Parco del Gargano, infine passerà da Vieste e arriverà a Peschici, in provincia di Foggia.
Questo paese e il territorio circostante sono stati martoriati dagli incendi dolosi divampati nell'estate dell'anno scorso. Per la terza volta Peschici ospita il Giro d'Italia, che toccò questo paese di poco più di 4 mila abitanti nel 2000 e nel 2006: la prima volta s'impose Danilo Di Luca, maglia rosa del 2007, la seconda trionfò Franco Pellizotti, attuale leader della classifica generale della corsa a tappe. La partenza è fissata in via De Coubertin, a Potenza, intorno alle 10,15, l'arrivo è previsto fra le 17 e le 17,30, dipenderà dalla media. Si tratta di percorso «nervoso», con qualche saliscendi finale che non supererà i 350 metri. C'è però un Gran premio della montagna di III categoria, posto nel centro di Rionero in Vulture, a quota 656 metri, che è più bassa rispetto ai 900 di Potenza, da dove partirà la gara. Prima di salire a Rionero, tuttavia, i corridori erano scesi ad Atella (562 metri). L'arrivo a Peschici è fissato in via Montesanto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400