Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 14:56

Calcio / Serie C1 - Martina, 0-3 e un punto in meno

Questa la decisione del giudice sportivo dopo la gara non disputata contro il Perugia per protesta (rigettato il ricorso della Procura federale che chiedeva la retrocessione all'ultimo posto del Lanciano per illeciti amministrativi). I pugliesi erano già in C2
FIRENZE - Mano pesante del giudice sportivo della Lega di serie C Pasquale Marino sul Martina (C1 girone B): per la mancata presentazione in campo ieri contro il Perugia la squadra pugliese è stata sconfitta 3-0 a tavolino, multata di 10.000 euro e penalizzata di un punto in classifica.
La protesta della società è scaturita dalla decisione della Corte di giustizia sportiva di rigettare il ricorso della Procura federale che chiedeva la retrocessione all'ultimo posto del Lanciano per illeciti amministrativi confermando invece la prima sentenza, quella del 28 aprile emessa dalla Commissione disciplinare, che ha previsto per il Lanciano 8 punti di penalizzazione: se il ricorso fosse stato accettato il Martina avrebbe potuto giocarsi la salvezza ai play-out. Non essendo andata così il club pugliese ha disertato per protesta il match con il Perugia.

Il giudice sportivo ha anche squalificato 11 giocatori in serie C1. Per due turni sono stati squalificati Masini e Morello (Lucchese), Tinazzi (Sambenedettese) e per una giornata Anselmi (Sassuolo), Anaclerio (Ancona), Astori (Cremonese), Pacciardi (Crotone), Gazzoli (Lucchese), Panarelli (Cavese), Stamilla (Verona), Lanzillotta (Pistoiese). Ammonizione con diffida per Imburgia (Pro Patria Gallaratese), Youssouf (Pro Sesto), Braca (Sorrento), Antonioli (Gallipoli), De Simone (Lucchese), Calabro (Pistoiese), Cattaneo (Pro Sesto), Di Bari (Sangiovannese), Giampaolo (Cavese), Horva (Gallipoli), Cala Campana (Juve Stabia), Delli Carri (Lanciano), Motta (Pistoiese), Rosso (Pro Patria Gallaratese), Zappino (Pro Sesto).
Tra gli allenatori squalifica per due gare per Braglia (Lucchese), Isetto (tecnico in seconda Lucchese), Rossi (Pro Patria Gallaratese). Ammende a società: Lucchese 10.000 euro, Manfredonia e Pescara 3000, Ancona, Lanciano 1500, Sambenedettese e Sangiovannese 1000, Juve Stabia 800.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione