Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:47

Motomondiale - Lo spagnolo Lorenzo (Yamaha), con la frattura, è tornato a correre

Protagonista di un pauroso incidente durante le prove libere di ieri, per la classe Gp ha conquistato il 5° posto nella griglia di partenza al gran premio di Shanghai. "Pole" di Edwards (Usa - Yamaha) • Le gare (125, 250 e Gp) in programma dalle ore 5,50 di domenica 4 maggio (ora italiana): in tv su Italia 1
Motomondiale - Lo spagnolo Lorenzo (Yamaha), con la frattura, è tornato a correre
SHANGHAI (Repubblica Popolare della Cina) - Sarà Colin Edwards a partire davanti a tutti domani a Shanghai in occasione del Gp della Cina, quarta prova della stagione. La gara si preannuncia comunque piuttosto interessante anche perché Valentino Rossi e la sua Yamaha hanno dimostrato anche oggi di poter contare su un pacchetto piuttosto competitivo e il campione del mondo della Ducati Casey Stoner sembra essere nuovamente in grado di giocarsela alla pari con i big. Motomondiale 2008 -  Colin Edwards (Usa-Yamaha)
Jorge Lorenzo, protagonista del tremendo incidente di ieri nel quale ha rimediato una mini frattura alla caviglia sinistra ed una forte botta in quella destra, è salito sulla sua M1 800 già di mattina per la terza e ultima sessione di prove libere, prima di ottenere l'ottimo quinto posto sulla griglia di partenza nelle qualifiche. Ha preceduto anche Dani Pedrosa, con il quale condivide la testa della classifica. Per Colin Edwards è stata la prima pole della stagione, bel regalo al suo team Yamaha team Tech 3. Il texano conferma in questo modo le ottime prestazioni di inizio stagione. A complimentarsi per primo con lui è stato proprio il suo ex compagno di squadra, ma sempre amico, Valentino Rossi, competitivo dalle prime prove libere. Il dottore della Fiat Yamaha Team è stato il primo a scendere sotto il muro dei due minuti, ma sono state qualifiche piuttosto interessanti con diversi scambi di migliori tempi. A metà percorso è stato Dani Pedrosa a scalzare l'italiano dalla pole provvisoria per poco meno di due decimi. Quando mancavano 27 minuti, John Hopkins ha inserito la sua Kawasaki tra i due uomini di testa. In seguito sono stati Nicky Hayden e Loris Capirossi a portarsi al comando.
Rossi è tornato alla carica nella parte finale delle qualifiche, ma il pilota di Tavullia (1'58"494) è stato battuto proprio sul finire per pochi centesimi da Edwards che ha firmato il record del circuito a 1'58"139, tre decimi più rapido della pole 2007 di Rossi. Scatteranno in prima fila accanto a lui proprio Valentino Rossi e Casey Stoner. Buono anche il sesto tempo di Loris Capirossi (Suzuki). In terza fila ci saranno James Toseland (Tech3 Yamaha), Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) e Randy de Puniet (LCR Honda). Il francese è stato l'ultimo ad essere caduto in questa sessione, dopo Dovizioso, Hayden, Nakano e Hopkins. Occuperanno la quarta fila Hayden (Repsol Honda), Dovizioso (JiR Scot Honda) e Melandri (Ducati).

• Per quel che riguarda la classe 125 per la terza volta in quattro gare sarà il pilota della Polaris World Bradley Smith a partire dalla pole position. L'inglese ha migliorato il suo tempo di ieri di quasi un secondo (2'12"364). Ora il diciassettenne che ha raccolto solo un podio è chiamato adare continuità anche in gara. Dietro di lui in prima fila ci saranno lo spagnolo del team Jack-Jones WRB Nico Terol, secondo della classifica mondiale, il francese della Derby Mike Di Meglio e l'Ungherese dell'Aprilia Gabor Talmacsi. Andrea Iannone conquista un ottimo quinto tempo mentre Stefan Bradl, ieri in pole provvisoria, non va oltre l'ottavo tempo. Da segnalare le cadute sul finire della sessione per Raffaele De Rosa (Onde 2000 KTM), Pablo Nieto (Onde 2000 KTM) e Jules Cluzel (Loncin Team). Solo undicesimo il leader della classifica Simone Corsi.

• Nella 250 Alvaro Bautista partirà dalla pole position. Lo spagnolo dell'Aprilia con il tempo di 2'04"882 precederà in prima fila l'Aprilia di Hector Barbera (2'05"317) e le Ktm del leader Mika Kallio (2'05"402) e di Julian Simon (2'05"651). Quinto e primo degli italiani Marco Simoncelli su Gilera con il tempo di 2'05"724. Settimo Mattia Pasini con l'Aprilia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione