Cerca

Calcio / Potenza - Il presidente reagisce

Postiglione, «aggredito in maniera vergognosa» domenica al termine della partita di Perugia (e vinta dal Potenza 1-0), ha annunciato di voler chiedere alla Federcalcio di poter «perseguire penalmente i reati»
• Serie D - Botte prima di Gragnano-Bitonto
Calcio / Potenza - Il presidente reagisce
POTENZA - Il presidente del Potenza (Serie C1, girone B), Giuseppe Postiglione, che ha detto di essere stato «aggredito in maniera vergognosa» ieri, al termine della partita giocata a Perugia (e vinta dal Potenza 1-0), ha annunciato oggi di voler chiedere alla Federcalcio di poter «perseguire penalmente i reati» che sarebbero stati commessi «in danno della mia persona e dei miei tesserati».
Postiglione ha sottolineato di essere stato aggredito nel sottopassaggio che porta agli spogliatoi dello stadio di Perugia: «Tutto ciò - ha aggiunto - è potuto accadere anche per la totale assenza delle forze dell'ordine al momento dell'aggressione». Infine, il presidente del Potenza - ricordando la punizione inflitta alla sua società dopo quanto avvenuto in occasione di Potenza-Gallipoli (diecimila euro di multa e due giornate a porte chiuse) - si è augurato che «per equità di giustizia, il Perugia riceva una severa punizione e debba disputare l'intero prossimo campionato a porte chiuse».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400