Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 09:04

Calcio / Serie B - Il Lecce spreca un'occasione

Rimedia contro il Pisa (in vantaggio in apertura di ripresa con Kutuzov) grazie alla rete di Tiribocchi. La mancata vittoria impedisce l'aggancio al Bologna e causa il sorpasso dell'Albinoleffe (Chievo 76, Bologna 72, Albinoleffe 71, Lecce 70). Sabato Ravenna-Lecce
Calcio / Serie B - Il Lecce spreca un'occasione
Calcio - Lecce Pisa LECCE-PISA 1-1 (0-0)

LECCE (4-3-1-2): Benussi, Schiavi (16' st Cottafava), Diamoutene, Fabiano, Giuliatto, Munari, Zanchetta, Vives (11' st Budyanskiy), Valdes, Corvia (11' st Konan), Tiribocchi. (26 Gabrieli, 15 Mihoubi, 16 Esposito, 17 Diarra). All: Papadopulo.
PISA (4-2-1-3): Morello, Zoppetti, Raimondi, Trevisan, Zavagno, Braiati, Genevier, Juliano (40' st Mezzavilla) Cerci (23' st Colombo), Kutuzov, Gabionetta. (21 Padelli, 10 Ciotola, 15 Lorenzi, 22 Pisano, 77 Luisi). All: Ventura.
Arbitro: Tagliavento di Terni.
Reti: nel st 8' Kutuzov, 39' Tiribocchi.
Angoli: 11-3 per il Lecce.
Recupero: 3' e 5'.
Ammoniti: Juliano, Braiati, Trevisan, Schiavi, Vives, Morello, Cottafava e Fabiano per gioco falloso; Morello per comportamento non regolamentare.
Spettatori: 10.000.

LECCE - Finisce in parità tra Lecce e Pisa, al termine di una partita vibrante che si è infiammata nel secondo tempo e che ha visto i locali passare dall'incubo di una sconfitta al pareggio e, alla fine, alla disperata ricerca di un successo che non è venuto. Alla resa dei conti, il pareggio è giusto, anche se subito dopo il vantaggio propiziato da un gol di Kutuzov, il Pisa ha sciupato tre occasioni con cui avrebbe potuto chiudere la partita.
Dopo un primo tempo relativamente tranquillo, la gara si è accesa nel secondo tempo quando il Pisa è passato in vantaggio: servizio di Cerci per Kutuzov, che ha bruciato sul tempo la difesa locale ed ha insaccato. Nei tre minuti che sono seguiti, il Pisa è stato padrone del campo: Benussi ha salvato su Juliano, poi è uscito sui piedi di Gabbionetta, infine ha salvato su Juliano.
Il Lecce ha ripreso lentamente coraggio sospinto soprattutto da Valdes, poi ha iniziato un vero e proprio tiro a segno con Zanchetta nel ruolo di fuciliere da una parte e Morello a difendersi come poteva dall'altra. A 6 minuti dalla fine un lancio di Diamoutene ha trovato pronto Tiribocchi che di testa, con un pallonetto, ha beffato Morello ed è stato 1-1.
Pisa più manovriero e disinvolto del Lecce, che invece è apparso in affanno e confusionario e che ha espresso il meglio di sè quando la gara è stata portata sul piano del confronto atletico. I toscani hanno perduto sul finire Cerci, per infortunio, a metà ripresa: il giocatore è caduto mentre calciava, si teme uno stiramento.
Buona la direzione di Tagliavento, con un solo dubbio: un netto mani in area di un difensore del Pisa a metà del primo tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione