Cerca

Calcio / Serie B - Il Lecce sale al terzo posto

A Modena va in svantaggio (Antonazzo marca sul finire del primo tempo). Ma nella ripresa ribalta il risultato (Tiribocchi e autorete di Perna)dimezzando in classifica il distacco dal secondo posto (Chievo 73, Bologna, 71, poi i giallorossi a 69). Sabato prossimo Lecce-Pisa
Calcio / Serie B - Il Lecce sale al terzo posto
Il Lecce esulta dopo la vittoria di ModenaMODENA-LECCE 1-2 (1-0 nel primo tempo)

Modena (3-4-1-2): Frezzolini, Frey, Gozzi, Perna (32' st Biabiany), Antonazzo, Pani, Tamburini, Gilioli (31' st Koffi), Pinardi, Okaka (11' Longo), Bruno. (50 Narciso, 6 Ungari, 24 Nicoletti, 76 Fantini). All.: Mutti.
Lecce (3-5-2): Benussi, Schiavi, Diamoutene (13' st Fabiano), Cottafava, Ariatti, Munari (26' st Vives), Zanchetta, Ardito, Giuliatto (43' pt Valdes), Tiribocchi, Corvia. (26 Gabrieli, 16 Esposito, 2 Boudianski, 25 Konan). All.: Papadopulo.
Arbitro: Brighi di Cesena.
Reti: nel pt 39' Antonazzo; nel st 3' Tiribocchi, 28' Perna (autorete).
Angoli: 2-1 per il Modena.
Recupero 3' e 6'.
Ammoniti: Perna, Gozzi, Tamburini, Koffi, Ardito, Munari, Ariatti, Bruno per gioco scorretto e Gilioli per simulazione.
Spettatori: 8.000 circa.

MODENA - Una autorete di Perna al 28' della ripresa ha riavvicinato il Lecce alla coppia di testa, ma soprattutto al Bologna, secondo, avanti di appena un punto. E' continuato invece il calvario del Modena piuttosto sfortunato nei momenti chiave del match dopo essere passato in vantaggio nel primo tempo con Antonazzo.
La partita, che in un primo momento sembrava non si dovesse giocare per l'irruzione di un gruppo di ultras nella notte nel ritiro del Modena, si è disputata in un clima non certo favorevole per i padroni di casa contestati dalla Curva Sud che ha esposto anche striscioni contro la squadra di Mutti, facendo però irritare i tifosi degli altri settori, tribuna e gradinata, che hanno risposto con offese verso i contestatori.
Nel primo tempo il Modena è stato senza dubbio più vivo del Lecce. Al 25' c'è stata una grande occasione per Okaka che di testa ha scheggiato la traversa e prima del riposo una precisa apertura di Pinardi sulla destra ha messo Antonazzo nelle condizioni di superare Benussi con un diagonale preciso.
In avvio di ripresa subito il pareggio del Lecce. Su tiro di Ariatti la palla è andata a sbattere sulla gamba di Gozzi per un involontario assist per Tiribocchi che a due passi dalla porta ha dovuto solo appoggiare in rete. Dopo c'è stato equilibrio, ma l'ingresso di Valdes ha dato peso nell'attacco leccese. Verso la mezz'ora il gol decisivo: Perna nel tentativo di appoggiare di petto al proprio portiere Frezzolini ha sbagliato tutto depositando la palla nella propria rete. Nel finale, con tutto il Modena in avanti, il Lecce con Tiribocchi (traversa) e Corvia ha fallito il gol della sicurezza.
A fine gara i giocatori del Modena si sono presentati tutti in sala stampa e hanno letto un comunicato nel quale si condannano gli episodi di questi giorni, dicendo tra le altre cose: «Vogliamo evidenziare il livello di contestazione violenta nei nostri confronti. Ognuno ha il diritto di critica, diverso è irrompere nelle nostre strutture. Solo a Modena le istituzioni non sono intervenute per reprimere e hanno sempre sdrammatizzato e tollerato episodi che squalificano l'immagine della città. Questa squadra vuole salvarsi e non retrocederà per la sua proprietà e per la gente che ci sostiene e che ci critica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400