Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 08:41

Calcio / Serie B - Lecce a Modena. C'è Bari-Spezia

Ma è Chievo-Bologna (arbitra Banti di Livorno) il match clou della trentacinquesima giornata di campionato (sabato ore 16). Modena-Lecce a Brighi di Cesena, Bari-Spezia a Girardi di San Donà. Albinoleffe-Brescia affidata ad Ayroldi di Molfetta
Calcio / Serie B - Lecce a Modena. C'è Bari-Spezia
PALERMO - Chievo-Bologna è indubbiamente il match clou della trentacinquesima giornata del campionato di serie B. Una sfida tra due squadre candidate al ritorno nella massima categoria. Il Chievo è leader in graduatoria con 72 punti (miglior attacco con 62 reti), due lunghezze in più degli emiliani di Arrigoni (seconda miglior difesa con sole 23 reti subite). Gara dal pronostico incerto, che dovrebbe avvantaggiare i clivensi di Iachini per il fattore campo. Chievo che recupera Mandelli e che si affida ancora al modulo con l'unica punta (Pellissier), supportato da Iunco e Defendi. Arrigoni a Verona senza Terzi e con Moras in forte dubbio. In attacco confermate le due punte (l'ex Marazzina e Bucchi) davanti al brasiliano Adailton.
L'Albinoleffe di Gustinetti seguirà il match con attenzione. I bergamaschi sono la terza forza del campionato e sono pronti a ricevere un Brescia altalenante nel rendimento esterno. Il Lecce di Papadopulo è scivolato al quarto posto e cercherà di riagganciare il podio nel match sul campo di un pericolante Modena. Punti pesani in palio anche al «San Nicola» dove il Bari, incostante nelle ultime uscite, deve fare i conti con la posizione rischiosa dello Spezia, in lotta per evitare la retrocessione in C1.
Cerca punti salvezza anche il Cesena che al «Manuzzi» attende la visita del Rimini nel classico derby romagnolo. I bianconeri di Castori schierano ancora due punte (Moscardelli e Paponi), Acori presenterà un Rimini a trazione anteriore con l'asse offensivo composto da Ricchiuti, Vantaggiato e Greco. Il «Matusa» è un campo ostico per molte squadre: è consapevole di questo dato l'Ascoli che farà visita ad un Frosinone tornato in buona condizione. La matricola Grosseto non può fallire il match casalingo contro la Triestina se vuole compire un passo deciso verso la salvezza. Il Mantova di Brucato proverà ad agganciare i piani alti della classifica nel match interno contro il Treviso che, a sua volta, non può permettersi ulteriori passi falsi, nel tentativo di uscire dalla zona pericolosa.
Il Pisa cerca ancora la vittoria casalinga ma l'avversario di turno, il Messina si sta riprendendo da un periodo opaco e non concederà molto all'avversario. Il fanalino di coda Ravenna ha forse le ultime speranze di evitare la retrocessione. I romagnoli proveranno a fermare un Piacenza in buona salute. Il turno numero trentacinque del campionato di serie B si chiude con la gara del «Menti». Il Vicenza di Gregucci chiama a raccolta i propri tifosi. Il match inteno contro l'Avellino mette in palio tre punti importantissimi. Gli irpini, però, hanno lo stesso compito dei biancorossi veneti.

Questi gli arbitri designati per dirigere le patire della 14ª giornata del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie B, in programma sabato alle 16

Albinoleffe-Brescia: Ayroldi di Molfetta (Copelli-Stefani/quarto uomo Gallione)
Bari-Spezia: Girardi di San Donà del Piave (Conca-Forconi/Cevellera)
Cesena-Rimini: Bergonzi di Genova (Ponziani-Italiani/Merchiori)
Chievo-Bologna: Banti di Livorno (Strocchia-Rossomando/Corletto)
Frosinone-Ascoli: Tommasi (Lazzarini-Barbirati/Citro)
Grosseto-Triestina: Salati di Trento (Signorile-Fittante/Doveri)
Mantova-Treviso: Giannoccaro di Lecce (Ferrandini-Galloni/Ostinelli)
Modena-Lecce: Brighi di Cesena (G. Rubino-Angrisani/Tasso)
Pisa-Messina: Gervasoni di Mantova (Manzini-Padovan/Pecorelli)
Ravenna-Piacenza: Russo di Nola (Burdin-Franzi/Bellutti)
Vicenza-Avellino: Tagliavento di Terni (M. Bernardoni-Masotti/Peretti).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione