Cerca

La vendita del club

Bari, Paparesta cede le azioni
al malese il 50% della società

Il presidente del Bari ha comunicato la novità durante il consiglio di amministrazione del club biancorosso, riunitosi oggi per l'esame del bilancio semestrale

Paparesta

BARI - Un imprenditore malese è il nuovo proprietario del 50% delle quote sociali del Bari: oggi, durante il consiglio di amministrazione del club, il presidente Gianluca Paparesta «ha informato tutti i componenti che lo scorso 8 aprile, a titolo personale in qualità di socio titolare del 95% del pacchetto azionario, ha sottoscritto un accordo preliminare per la cessione di una quota delle proprie azioni all’imprenditore malese Mr.Datò Dr.Noordin Ahmad». Secondo indiscrezioni, la composizione societaria è così composta: 50 per cento Noordin, 45 per cento Paparesta e 5 per cento Giancaspro.

Paparesta e il nuovo socio illustreranno con una conferenza stampa nei prossimi giorni i dettagli dell’operazione nella quale sono stati coinvolti l’advisor del socio di maggioranza, Banca Popolare di Bari, il nuovo acquirente e l’avv. Grazia Iannarelli, per quanto di loro competenza. «Il Cda, alla luce di questa informazione, riprenderà l’esame del bilancio semestrale nei prossimi giorni», è scritto nella nota consegnata ai giornalisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MarcBari

    11 Aprile 2016 - 18:06

    Se parliamo un italiano corretto e conosciamo un minimo di matematica, se Paparesta, titolare del 95% delle azioni "ha sottoscritto un accordo preliminare per la cessione del 50% del proprie azioni", ciò significa che sta cedendo il 47,50% del capitale sociale e che lui rimane proprietario dell'altro 47,50%. Se non è così qualcuno dovrebbe esprimersi meglio.

    Rispondi