Cerca

volley

Exprivia Molfetta
l'avventura continua

Chiusi i playoff i pugliesi adesso hanno un’altra chance per rimanere agganciati al treno del palcoscenico europeo con i quarti di Challenge Cup

volley Exprivia Molfetta

MOLFETTA - Non è finita qui per l’Exprivia Molfetta. Chiusi i playoff A1 di volley con degli storici quarti contro i campioni della Diatec Trentino trascinati fino a gara-5, i pugliesi adesso hanno un’altra chance per rimanere agganciati al treno del palcoscenico europeo con i quarti di Challenge Cup, la competizione riservata alle quattro squadre eliminate proprio dai playoff scudetto. Rispetto alla formula presentata ad inizio stagione, è stato variato il percorso: dopo i quarti al meglio delle tre partite, le semifinali saranno disputate in gara secca e giocata in sede unica nella due giorni insieme alla finale, il 24 e 25 aprile. Il club che vincerà la final four si assicurerà il 5° posto nella classifica generale del campionato e quindi un posto in Challenge Cup per la prossima stagione. Molfetta ci crede. E perché no? In fondo il suo percorso è stato vincente anche se non poco tribolato per i cambi in panchina e gli infortuni dei giocatori, ultimo proprio all’opposto cubano Fernando Hernandez nella decisiva partita contro i trentini.

Adesso sotto a chi tocca e il Monza sarà la prossima avversaria dei molfettesi (alle 18.00 al PalaPoli, poi si giocherà nell’infrasettimanale il 13 aprile alle 20.30 in trasferta): in campionato l’Exprivia ha avuto filo da torcere sia all’andata che al ritorno perdendo per 3-1; il sestetto dell’ex secondo allenatore Francesco Cattaneo, subentrato nelle scorse settimane a Oreste Vacondio, sarà quindi motivato a ripetere l’exploit del campionato con il duro lavoro in allenamento a ranghi completi (unico assente lo schiacciatore/opposto Renan, la cui possibilità di rientro è ancora da valutare). Il sestetto dell’allenatore molfettese Vincenzo Di Pinto dovrebbe essere riconfermato: Hernandez si è impegnato per recuperare dall’infortunio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400