Cerca

Calcio / Squalifiche - Herzan e Zaninelli, niente Lecce

Il giudice ha fermato per una giornata i due giocatori dello Spezia, prossimo avversario dei salentini. In serie C1, un turno a Pisciotta (Manfredonia) e Lolaico (Potenza). In C2, stop per Caracciolese (Monopoli) e Sabini (Noicattaro)
Calcio / Squalifiche - Herzan e Zaninelli, niente Lecce
MILANO - In serie B, il giudice sportivo ha squalificato per due giornate Peccarisi (Rimini) e per una giornata Cristiano e Vantaggiato (Rimini), Gabionetta e Feussi (Pisa), Helguera e Raimondi (Vicenza), Anaclerio (Piacenza), Gozzi e Antonazzo (Modena), Biserni e Diaw (Cesena), Cristante (Mantova), Della Rocca (Avellino), Herzan e Zaninelli (Spezia), Gissi (Treviso), Moro (Chievo), Terra e Valeri (Grosseto).
I giocatori diffidati sono Gatti e Frey (Modena), Braiati (Pisa), Galeoto e Foti (Messina), Giubilato (Bologna), Tiribocchi e Polenghi (Lecce), Rajcic (Bari), Fiore e Spinale (Mantova), Ingrosso (Ravenna), Moras (Bologna), Paraschiv (Rimini), Princivalli e Testini (Triestina).
Queste le ammende per le società: 20.000 euro per l'Ascoli per un coro razzista intonato dai suoi sostenitori al 30' del secondo tempo e 5.000 euro al Rimini.

Il giudice sportivo della serie C Pasquale Marino, in merito alle gare di serie C1 valide per la 9ª giornata di ritorno, ha squalificato per una gara Muwara (Paganese), Accursi (Perugia), Rosso (Pro Patria), Gorini (Cittadella), Pascali (Foligno), Diagouraga (Massese), Barjie (Monza), Coletto, Gheller (Novara), Fusco (Salernitana), Moi (Sambenedettese), Lacrimini (Ancona), Mazzoni (Lecco), Criscuolo, Sorrentino (Cavese), Del Prete (Lanciano), Foglio (Legnano), Pisciotta (Manfredonia), Di Venanzio (Padova), Lolaico (Potenza). Tra le società, ammende a Pro Patria (5.000 euro), Gallipoli, Sambenedettese (2.500 euro), Cavese, Pescara (2.000 euro), Verona (750 euro), Lecco (500 euro), Arezzo (450 euro), Foggia (250 euro). Tra i dirigenti inibito fino all'1 aprile Recchi (Novara).

In merito alle gare di serie C2 valide per la 10ª giornata di ritorno, ha squalificato per un turno Carbonaro (Sangiuseppese), Arcuri, Epifani (Val di Sangro), Marinucci (Gela), Bettini, Macri (Giulianova), Imbriani (Benevento), Gimmelli (Catanzaro), Caracciolese (Monopoli), Sabini (Noicattaro), Piscitelli (Marcianise), Casapulla (Sangiuseppese), Teta (Scafatese), Paolacci (Teramo), Battisti (Vigor Lamezia). Tra gli allenatori, due turni di stop per Modica (Celano), tra i massaggiatori stop per due gare per Ventura (Gela). Tra i dirigenti inibizione fino all'8 aprile per Di Patrizi (Cisco Roma).

Il giudice sportivo in serie A ha squalificato per una giornata 13 giocatori: Maccarone (Siena), Pellegrino e Carrozzieri (Atalanta), Biagianti (Catania), Blasi e Mannini (Napoli), Legrottaglie, Camoranesi e Zebina (Juventus), Grandoni e De Vezze (Livorno), Falcone (Parma) e Tognozzi (Reggina).
I giocatori diffidati sono Doni (Atalanta, con 1.000 euro di ammenda), Criscito (Genoa), Grella e Stellone (Torino), Paci, Pisanu e C. Lucarelli (Parma), Saudati e Pratali (Empoli), Accardi e Delvecchio (Sampdoria), Biava e Cassani (Palermo), Cirillo e Missiroli (Reggina), Figo (Inter), Domizzi (Napoli) e Donadel (Fiorentina). Ammenda di 1.500 euro per Riganò (Siena).
Diffida e ammenda di 5.000 euro per l'allenatore dell'Empoli Malesani, diffida per il preparatore atletico del Torino Artico, per il presidente della Reggina Foti e il dirigente del Parma Melli.
Queste le ammende per le società: 9.000 euro al Napoli, 6.000 euro all'Inter, 5.000 euro al Genoa, 4.000 euro all'Atalanta e al Livorno e 3.000 euro all'Empoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400