Cerca

In vista di Bari-Cesena

Di Cesare: tanti gol subiti
ma conta di più la vittoria

Il difensore biancorosso ha così fotografato il momento dei pugliesi che dopo tre vittorie di fila registrano qualche difficoltà nel reparto arretrato. Nell'anticipo, Crotone-Lanciano 1-0

Valerio Di Cesare

Valerio Di Cesare

BARI - «Conta vincere. Possiamo anche prendere due o tre gol a partita se ne segnano uno in più degli avversari. Pesano i punti. Le critiche per i troppi gol subiti? Ho le spalle larghe. Abbiamo vissuto tredici minuti da brivido a Salerno. Dobbiamo gestire meglio il vantaggio». Valerio Di Cesare, difensore del Bari, ha così fotografato il momento dei pugliesi che dopo tre vittorie di fila registrano qualche difficoltà nel reparto arretrato. Questa la tesi difensiva: "Giochiamo con avversari - ha aggiunto - che ogni tanto sono più bravi di noi. Le mie prestazioni? Era un mese che stavo fermo. Ho avuto stiramento del collaterale di primo grado».

Il sistema di gioco offensivo di Camplone non è in discussione: «Attacchiamo tanti e dobbiamo essere più compatti. Sono entrati in forma gli attaccanti. Sansone adesso è il vero fuoriclasse che conoscevo. Abbiamo un reparto offensivo di qualità. Dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei nostri 'punteros', soffrendo un pochino dietro», ha puntualizzato.

Le insidie dell’attacco del Cesena per Di Cesare saranno soprattutto legate ai «due esterni rapidi e a Djuric, forte di testa. I romagnoli hanno qualità e giocano a memoria». Infine, guardando ai play off possibili, il marcatore ha così concluso: "La solidità della difesa non è un problema della nostra linea ma di tutta la squadra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400