Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 06:57

Calcio / Serie B - Il Lecce frenato dal Bologna

I giallorossi mancano la vittoria (finisce 0-0). Traversa di Zanchetta. Comanda l'Albinoleffe con 61 punti, davanti ai felsinei (60). Segue il Chievo (59). Salentini e Brescia a quota 57 • I risultati della 29ª giornata • La classifica • I cannonieri • Il prossimo turno: Spezia-Lecce
Calcio / Serie B - Il Lecce frenato dal Bologna
Calcio - Lecce, allenatore PapadopuloLECCE-BOLOGNA 0-0

Lecce (3-4-1-2): Benussi, Polenghi, Diamoutene, Cottafava; Munari, Zanchetta, Ardito, Ariatti, Valdes, Abbruscato, Tiribocchi (44' st Konan). (26 Gabrieli, 2 Budyanskiy, 11 Giuliatto, 14 Fabiano, 16 Esposito, 80 Vives). All.: Papadopulo.
Bologna (3-5-2): Antonioli, Moras, Castellini, Giubilato, La Vecchia (43' st Terzi), Mingazzini, Carrus, Amoroso, Valiani, Bucchi, Marazzina (34' st Di Gennaro). (15 Colombo, 5 Adailton, 10 Bombardini, 11 Fava, 34 Confalone). All.: Arrigoni.
Arbitro: Rosetti di Torino.
Angoli: 3-1 per il Lecce.
Recupero: 1' e 2'.
Ammoniti: Polenghi, Tiribocchi, Valdes, Munari, Zanchetta (Le), Moras Giubilato, Castellini (Bo) per gioco falloso.
Spettatori: paganti 11.740 per un incasso di 109.141 euro; Abbonati 3420 incassi per una quota di 29.789 euro.

LECCE - Il Bologna non va oltre lo 0-0 a Lecce e cede la testa della classifica all'Albinoleffe. I padroni di casa, forse intimoriti dall'avversario, non hanno osato più di tanto ed alla fine il pareggio è il risultato giusto. La partita, controllata agevolmente dall'arbitro Rosetti, ha registrato un predominio territoriale degli ospiti nei primi 45'. Il Lecce ha mostrato determinazione nella fase finale della gara quando ha anche colpito una traversa con Zanchetta su calcio di punizione.
Il Bologna ha sviluppato meglio l'azione a centrocampo sospinto dall'inesauribile Amoroso, mentre Papadopulo ha cercato di confondere le idee agli ospiti inserendo Valdes alle spalle delle due punte ma costringendo spesso Abbruscato a retrocedere per ostacolare l'azione di Carrus, col risultato di lasciare Tiribocchi troppo isolato.
Nel primo tempo Bologna in passerella, con le migliori occasioni. Già all'11' si è reso pericoloso con una prepotente conclusione di La Vecchia deviata da Benussi con un acrobatico intervento; al 13' ci ha provato Marazzina con un tiro parato in tuffo dal portiere leccese. L'azione più clamorosa però l'ha avuta al 23' Bucchi che, servito da Marazzina, da ottima posizione ha calciato a lato. Il Lecce si è fatto vedere nell'area avversaria solo due volte, la prima con Abbruscato (12') e la seconda con Tiribocchi (40'): in entrambe le situazioni la difesa locale si è salvata in calcio d'angolo.
Nella ripresa, la formazione ospite ha arretrato il baricentro dando l'impressione di accontentarsi del pareggio e limitandosi a controllare le azioni del Lecce, quasi mai però convinte e perentorie: al 26' Tiribocchi, da ottima posizione, ha calciato fuori a fil di palo; al 29' Zanchetta ha colpito la traversa su calcio piazzato. Negli ultimi minuti il Lecce ha tentato il colpo a sorpresa ma Castellini e soci hanno fatto buona guardia per cui la gara tra le due formazioni con le migliori difese del campionato si è conclusa a reti inviolate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione