Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 23:58

Calcio /Serie B - Il Bari sbriglia Cavalli

L'attaccante si sfoga a Grosseto e permette ai biancorossi di recuperare due volte (dopo il vantaggio di Lazzari e quello successivo di Danilevicius). Donda sbaglia il rigore da cui scaturisce il 2-2. La distanza dai playout aumenta (+ 7). Sabato (ore 16) Bari-Frosinone
Calcio /Serie B - Il Bari sbriglia Cavalli
Calcio - Antonio ConteGROSSETO-BARI 2-2 (2-1 nel primo tempo)

Grosseto (3-4-3): Bressan, Innocenti, Mignani, Terra, Gessa, Valeri, Consonni (19' st Filkor), Garofalo, Lazzari, Danilevicius (39' st Pichlmann), Graffiedi (34' st Paulinho). (1 Pinzan, 3 Barbagli, 18 Virga, 27 Abruzzese). All.: Pioli.
Bari (4-4-2) Gillet, Galasso, Esposito, Masiello, Marchese, Lanzafame, Rajcic (1' st Donda), Gazzi, Bonanni (20' st Kamata), Santoruvo, Cavalli (33' st Desideri). (23 Spadavecchia, 11 Ganci, 18 Belmonte, 27 Stellini). All.: Conte.
Arbitro: Lops di Torino.
Reti: nel pt 33' Lazzari, 40' Cavalli, 43' Danilevicius; nel st 29' Cavalli.
Angoli: 6-3 per il Grosseto
Recupero: 1' e 3'.
Ammoniti: Rajcic, Terra, Lazzari, Valeri per gioco falloso.
Spettatori: 3.500.

GROSSETO - Troppo ingenuo il Grosseto per condurre in porto una vittoria contro un Bari molto aggressivo e bravo a recuperare per due volte lo svantaggio. I biancorossi toscani devono rimandare di nuovo l'appuntamento con i tre punti e lasciano ancora una volta il campo con la sensazione di avere sprecato una buona occasione. Eppure, l'undici di Stefano Pioli era partito bene e, nella prima frazione di gioco, riusciva a tenere costantemente in mano le redini del gioco.
Il primo brivido, però, è per la difesa locale che consente a Cavalli di calciare al volo, su angolo di Bonanni, impensierendo Bressan che blocca in due tempi. Al 22' è Danilevicius, smarcato da Lazzari, a cercare la porta, ma la sua conclusione a tu per tu con il portiere finisce a lato. Il gol arriva al 33', grazie a un potente tiro da 30 metri di Lazzari che s'infila sotto l'incrocio dei pali. Dura però solo 6' la gioia dei tifosi locali.
Il tempo che il Bari impiega per guadagnarsi un fallo laterale e fornire a Rajcic un pallone che, di tacco, viene messo al centro dell'area dove Cavalli - tutto solo - non ha difficoltà ad appoggiare in rete. La reazione del Grosseto è immediata e Danilevicius firma il 2-1 (primo gol stagionale per il lituano, arrivato con il mercato di gennaio) dopo uno scambio in velocità con Consonni e Graffiedi.
Nella ripresa si vede di più il Bari, ma di vere e proprie occasioni da gol ne vegono costruite poche. Al 28' i pugliesi pareggiano: Innocenti atterra in area Santoruvo e Donda s'incarica di tirare il penalty. Il pallone calciato dal dischetto colpisce la traversa e torna al centro dell'area dove Cavalli, indisturbato, insacca di nuovo e rimette tutto in parità. Poi, non succede altro, eccezion fatta per l'ammonizione comminata a Valeri che era diffidato e sarà dunque costretto a saltare la trasferta sul campo del Messina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione