Cerca

Serie B

Rosina: «Novara-Bari
è il bivio per i play off»

L'attaccante: sabato c'è la formazione più in forma del momento. Dobbiamo essere bravi fin dall’inizio

Rosina: «Novara-Bari è il bivio per i play off»

BARI  - «Il Bari in trasferta? La squadra di Lanciano e Chiavari metti i brividi anche a noi, non solo ai tifosi. Ora c'è il Novara, la formazione più in forma del momento. Dobbiamo essere bravi fin dall’inizio": Alessandro Rosina, ritornato 'Rosinaldò con la doppietta contro la Pro Vercelli, indica nella prossima trasferta uno snodo fondamentale nel campionato dei pugliesi, ancora fuori dalla zona play off.

«Per Camplone il Bari è psicopatico? Siamo capaci di fare risultati come quello di sabato - spiega Rosina - e di avere momenti di buio. Bisogna lavorare molto sui cali di concentrazione. Sul 3-0 alla Pro Vercelli pensavano di essere più tranquilli e, invece, i piemontesi ci hanno messo in difficoltà». Per ora c'è da superare il tabù trasferta dove i pugliesi annaspano: «Visto il nostro trend altalenante, tutte le gare sono una finalissima. Pensiamo ad affrontare al meglio il Novara, per dare continuità al nostro ruolino di marcia. Ancora in coppia con Sansone? Sono contento perché è tornato grande protagonista. Di sicuro non eravamo incompatibili».

Infine, una battuta sulla contestazione dei tifosi e sull'eurogol alla Pro Vercelli. «Vivo con equilibrio - dice - le aspettative della piazza. La gente ci ha ricordato i nostri obiettivi. Non ero scarso prima, non sono un fenomeno adesso. I tifosi ci sono stati sempre vicini. Noi pensavamo di poter essere in alto, come nel girone d’andata. Ora siamo fuori dai play off e i nostri sostenitori ci hanno ricordato l’obiettivo: con grande armonia reciproca abbiamo giurato grande impegno sul campo per raggiungere insieme le finali promozione». «Il gol del 4-2? Tra i più belli che ho segnato. E’ stato alla Rosina: bello, cercato e voluto in un momento delicato della gara, mentre la Pro Vercelli stava rimontando. La mia più bella marcatura? In Lazio-Torino, con un pallonetto da fuori area che diede la vittoria ai granata», ha concluso l’attaccante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400