Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 12:04

Ko ad Andria per 3-0

Foggia, aggressione al bus
della squadra dopo il derby

Foggia, aggressione al bus  della squadra dopo il derby

BARI - Finisce sul tavolo della procura di Foggia l’aggressione choc alla squadra di calcio. Dopo le violenze da parte di una banda di teppisti e la fuga dei giocatori dalla città per pernottare a Pescara, ora i magistrati hanno infatti avviato una indagine (le ipotesi di reato al momento sono rapina, violenza privata e lesioni personali): resta tesa l’atmosfera a Foggia dopo l’agguato subito dalla squadra rossonera da parte di un gruppo di facinorosi al rientro da Andria dove era stata sconfitta nel derby.


Squadra, dirigenti e tecnici sono ancora sotto choc per quanto subito, con decine di incappucciati che hanno prima colpito il vetro esterno del bus e poi sono riusciti ad entrare all’interno colpendo anche con un pugno un giocatore, rimasto ferito lievemente, insieme a quattro poliziotti intervenuti per placare i facinorosi.

Immediata la solidarietà della Lega Pro che ha lanciato un segnale chiaro, disponendo il ritardo di cinque minuti sul fischio d’inizio delle gare per invitare l’intera categoria a riflettere sui danni causati da certi episodi. La dirigenza del club, invece, ha diffuso una nota in cui si valuta anche la possibilità di «un passo indietro». Il presidente Lucio Fares, insieme ai soci, oltre a condannare «la brutale aggressione perpetrata ai danni della squadra da pseudo tifosi che nulla hanno a che vedere con il calcio», ha puntualizzato che «se tutti gli sforzi e i sacrifici fatti devono portare a situazioni di questo tipo tutta la compagine societaria è fermamente intenzionata a rivedere il proprio impegno».


Il presidente dell’Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi, ha invitato il movimento sportivo a prendere seri provvedimenti, mentre il delegato Aic per la Lega Pro, Danilo Coppola (in contatto diretto con la squadra) ha descritto un gruppo di giocatori «impaurito, amareggiato e spaesato».

«E' accaduta una folle aggressione. Quasi un agguato. Dopo la contestazione nello stadio di Andria, - ha raccontato Coppola - i giocatori del Foggia, giunti nel capoluogo sono stati aggrediti e contestati nel piazzale dello Zaccheria. Sul bus sono saliti alcuni violenti con mazze, spranghe e bastoni. C'è stata una baruffa, sono volati schiaffi e un calciatore è stato colpito da un pugno. La squadra alla fine è scappata dalla città, andando a dormire in una località segreta».


Stasera il tecnico De Zerbi (la cui panchina è a rischio) e i giocatori rientreranno in città. Martedì, infine, il Foggia dovrebbe giocare allo Zaccheria, in una atmosfera surreale, la semifinale di Coppa Italia di Lega Pro con il Siena: tra le soluzioni vagliate e poi archiviate c'è stata anche la possibilità di rinviare la gara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Francesco Laporta

Golf e solidarietà «18 buche per la vita» a Barialto

 
Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

 
Deferimento del Bari calcio, anticipata l'udienza

Deferimento del Bari calcio, anticipata l'udienza

 
Race for the cure, corsa contro il tumore al seno

Race for the cure, corsa contro il tumore al seno

 
Conversano-Fasano allo spareggio per il titolo

Conversano-Fasano allo spareggio per il titolo

 
La carica dei cinquecento fa meraviglie a Polignano

La carica dei cinquecento fa meraviglie a Polignano

 
Bari-Cittadella da rinviare?La dura reazione dei pugliesi

Bari-Cittadella da rinviare?
La dura reazione dei pugliesi

 
Il ciclista lucano Domenico Pozzovivo, nato a Policoro in Basilicata

Ciclismo, Giro: Pozzovivo, crono mi costringe a exploit sulle montagne

 

MEDIAGALLERY

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

I soldi dal traffico di droga, sequestrati beni a pregiudicato

 
Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
L'amour secondo Kechiche, canto primo

L'amour secondo Kechiche, canto primo

 
Mondo TV
Cervello, studio sugli interneuroni colinergici

Cervello, studio sugli interneuroni colinergici

 
Meteo TV
Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

Previsioni meteo per sabato, 26 maggio 2018

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde