Cerca

Basket

L'Enel Brindisi sconfitta
nello «spareggio» di Venezia

Nella 21ª giornata della serie A, la squadra di Bucchi perde 97-75 lo scontro diretto in Veneto

L'Enel Brindisi sconfittanello «spareggio» di Venezia

Umana Reyer Venezia-Brindisi 97-75 (22-20; 39-37; 69-60)

Umana Reyer Venezia: Goss 15, Bramos 8, Tonut 9, Jackson 6, Green 28, Ruzzier 2, Antelli, Owens 3, Ress 14, Ortner 9, Viggiano 3, Savovic. All. De Raffaele.
Enel Brindisi: Banks 29, Reynolds, Scott 7, Cournooh 8, Harris 6, Cardillo ne, Milosevic 1, Fiusco ne, Gagic 6, Zerini 6, Anosike 12, Marzaioli ne. All. Bucchi.
Arbitri: Sahin, Rossi, Nicolini.
Tiri da 2: Umana Reyer 19/33; Enel 18/33. Tiri da 3: Umana Reyer 16/37; Enel 9/19. Tiri Liberi: Umana Reyer 11/15; Enel 12/21. Rimbalzi: Umana Reyer 27; Enel 34.
Falli: Umana Reyer 25; Enel 20. Fallo antisportivo a Scott (Brindisi) al 2'56» del 3/4. Spettatori: 3.303.

VENEZIA - Trascinata dal collettivo e da una prestazione intensa in difesa per 40', l’Umana Reyer ritorna al successo, bagnando l’esordio di Walter De Raffaele sulla panchina orogranata con la netta vittoria su Brindisi, che riconsegna ai veneziani i play-off, rovesciando nettamente anche la differenza canestri nello scontro diretto con i pugliesi dopo il -5 dell’andata.

Trovare un mvp, nella prestazione dei veneziani, non è facile, anche se Green, nel finale arrotonda il punteggio personale, sfiorando, a quota 28, i 29 punti di Banks, mvp per 30', visto che è lui a tenere accese le speranze brindisine, prima di arrivare a corto di energie nell’ultimo quarto. A rotazione, De Raffaele trova infatti ottime cose sia dai veterani Goss, Ress e Ortner (l'unico che riesce a contrastare lo strapotere di Anosike sotto canestro), sia dai giovani come Tonut, che ha un ottimo impatto sia in attacco che in difesa. Fondamentale, questo, in cui tutti gli orogranata danno il massimo, limitando le qualità offensive della squadra di Bucchi.

Eppure, era stata Brindisi a partire meglio (7-16 in 4'30», con Banks già a quota 11), pagando però poi le troppe palle perse (10 nel primo tempo, 19 alla fine). Gli ospiti restano a contatto, a fine primo tempo, solo per il 68% dal campo, con però 16 tiri in meno presi rispetto agli avversari. A portare per la prima volta Venezia oltre la doppia cifra è l’azione dell’antisportivo di Scott, al 23', con Brindisi che poi si riavvicina solo fino al -6, crollando però nel finale.

SERIE A - 21^ GIORNATA - 28/02

Grissin Bon Reggio Emilia - Vanoli Cremona 86-77
Umana Reyer Venezia - Enel Brindisi 97-75
Manital Torino - Openjobmetis Varese 72-84
Betaland Capo d’Orlando - Pasta Reggia Caserta 65-59
Obiettivo Lavoro Bologna - EA7 Emporio Armani Milano 85-101
Banco di Sardegna Sassari - Sidigas Avellino 94-95
Acqua Vitasnella Cantù - Giorgio Tesi Group Pistoia (29/2)
Consultinvest Pesaro - Dolomiti Energia Trentino (9/3)

CLASSIFICA: Milano, Reggio Emilia 30 punti; Cremona 28; Avellino 26; Pistoia 24; Sassari, Trento, Venezia 22; Brindisi 20; Caserta 18; Cantù, Varese, Capo d’Orlando 16; Bologna, Pesaro 14; Torino 12.

PROSSIMO TURNO - 22^ GIORNATA - 06/03
Sidigas Avellino - Acqua Vitasnella Cantù (ore 12)
EA7 Emporio Armani Milano - Manital Torino
Openjobmetis Varese - Dolomiti Energia Trentino
Banco di Sardegna Sassari - Obiettivo Lavoro Bologna
Pasta Reggia Caserta - Giorgio Tesi Group Pistoia
Vanoli Cremona - Betaland Capo d’Orlando
Enel Brindisi - Consultinvest Pesaro
Grissin Bon Reggio Emilia - Umana Reyer Venezia (07/03)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400